Juventus: Sarri spinge Emre Can e Ramsey sul mercato

Le difficoltà a cedere Khedira e Matuidi possono spingere Emre Can e Ramsey lontano dalla Juve

sarri emre can ramsey

KhediraMatuidi, alla fine potrebbe lasciare la Juventus uno tra Emre Can o Ramsey. Gianni Balzarini, giornalista Mediaset che segue da vicino le vicende di casa Juve, ha raccolto gli umori di Maurizio Sarri, che nei giorni scorsi si è sfogato in merito alle difficoltà a cedere gli esuberi. Fabio Paratici predica prudenza, ma da qui al 2 settembre un centrocampista dovrà partire di sicuro, altrimenti rischierà di rimanere fuori dalla lista Uefa e visti i nomi in questione appare assai improbabile.

Khedira sta diventando incedibile

Lo stesso Balzarini conferma che Sami Khedira abbia scalato le gerarchie entrando nelle grazie di Sarri. Il tedesco sta confermando in allenamento e nelle amichevoli giocate di essere davvero quel “professore” di cui parlava Allegri e non sembra volersene più privare. Blaise Matuidi, invece, continua a rifiutare tutte le destinazioni, persino il ritorno al Paris Saint Germain, che aveva fatto un’offerta seria alla Juventus e al centrocampista francese. A questo punto, il rischio è quello di cedere un altro dei centrocampisti attualmente in rosa.

Juventus: i due nuovi sacrificabili

Ebbene, un po’ a sorpresa, i nomi che potrebbero finire sul mercato sono quelli di Emre Can e del nuovo acquisto Aaron Ramsey. Attenzione: non è detto che vengano ceduti, ma in caso di offerta importante, se non convinceranno l’allenatore, diventeranno “sacrificabili”. Il primo, secondo Balzarini, non ha convinto fin qui Sarri, che per l’appunto nel ruolo di mezzala destra gli preferisce il connazionale Khedira. Quanto al nuovo acquisto, seppur abbia fatto ancora una solo allenamento con i compagni, secondo il giornalista Mediaset sarebbe ben noto al tecnico bianconero. Sarri lo avrebbe studiato lo scorso anno in Premier League e contrariamente ad Antonio Conte, che ne è rimasto letteralmente folgorato, non avrebbe avuto una grande impressione. Possibile che sia proprio il gallese, arrivato a costo zero, ad essere sacrificato sull’altare del mercato estivo 2019?