Juventus-Sampdoria: governo dice no a richiesta di 1.000 tifosi

L’Allianz Stadium rimane chiuso, nonostante amichevoli e altri sport siano aperti al pubblico

juventus sampdoria no governo tifosi allianz stadium

Niente da fare: Juventus-Sampdoria si giocherà a porte completamente chiuse. Bocciata anche la seconda richiesta del club bianconero, ovvero quella di consentire l’accesso all’Allianz Stadium a 1000 spettatori. La richiesta, approvata sostanzialmente dalla Regione Piemonte, non ha ricevuto il parere favorevole del Comitato tecnico-scientifico al lavoro di fianco all’esecutivo. Rimangono in vigore le disposizioni previste dall’ultimo Dpcm, ovvero quelle che consentono la presenza di 1000 spettatori all’aperto e 200 al chiuso per manifestazioni sportive di minore entità, ma la norma non vale per le manifestazioni seriali, come è un campionato.

Juve-Samp a porte chiuse, a Misano 20mila spettatori

In questi giorni abbiamo dunque assistito a diverse amichevoli di Napoli, Parma, Cagliari e altri club, oltre a manifestazioni motoristiche in cui c’erano addirittura oltre 20mila spettatori. In quest’ultimo caso, ad esempio, si tratta di manifestazioni tutt’altro che di minore entità e inoltre seriali (fanno parte di un campionato del mondo). Come si spiega?

La Regione Piemonte si è schierata sin da subito dalla parte della Juventus, con il governatore Alberto Cirio che aveva inoltrato la domanda al Dipartimento prevenzione. Niente da fare, dunque, con la regione che a questo punto non emanerà l’ordinanza, visto che la stessa sarebbe certamente impugnata dal governo centrale. Fino al 7 ottobre, dunque, stadi di calcio chiusi, mentre altri sport, seppur con limitazioni, sono fruibili. Assurdo.