Juventus-Roma, oggi vertice decisivo: Kluivert o Under a Torino

Dopo i contatti telefonici, Paratici e Fenga definiranno oggi uno scambio di mercato

juventus roma kluivert under

Juventus e Roma, dopo i contatti telefonici dei giorni scorsi, oggi si incontreranno ufficialmente per portare a termine un nuovo scambio di mercato. Tra i due club c’è ormai una stretta collaborazione volta a completare la rispettive rose e al contempo darsi una mano per i bilanci. Lo testimonia lo scambio Pellegrini-Spinazzola, confezionato l’estate scorsa, mentre l’altro – Higuain-Zaniolo – è saltato solo per il no secco del 32enne centravanti argentino. L’edizione odierna di Tuttosport ribadisce che la Juve non si sia ancora rassegnata per Nicolò Zaniolo, ma nonostante la proposta di Federico Bernardeschi più soldi, i giallorossi almeno per questa estate non cederanno.

Juventus-Roma: Paratici incontra Fenga

Fabio Paratici e l’ad della Roma, Guido Fenga, oggi ne parleranno comunque di persona, ma al momento sembra assai più probabile un altro scambio che farebbe contenti tutti. I giallorossi cercano un centrale difensivo, visto che difficilmente riusciranno a trattenere Smalling, e Daniele Rugani sembra il profilo perfetto per il tecnico Fonseca. Già accostato in passato ai capitolini, Rugani si sposterebbe per poter giocare con continuità, visto che a Torino non c’è e non ci sarà spazio per lui. In alternativa, alla Roma potrebbe finire Cristian Romero, centrale argentino per il quale Paratici ha speso 30 milioni e che rientrerà dal prestito al Genoa.

Sarri chiede nuovi Insigne e Callejon

In cambio, alla Juventus finirà un attaccante esterno tra Cengiz Under e Justin Kluivert. Entrambi sono profili assai graditi a Maurizio Sarri, che preferisce per il suo 4-3-3 attaccanti tecnici e veloci. L’allenatore della Vecchia Signora ha ribadito più volte che con Ronaldo e Dybala difficilmente giocherà un’altra punta di ruolo. Avanti tutta, dunque, con gli eredi di Insigne e Callejon, elementi in grado di replicare i movimenti riusciti a Sarri con il Napoli. In uscita ci sono lo stesso Bernardeschi e Douglas Costa, troppo spesso soggetto ad infortuni muscolari.