Juventus-Roma: asse di mercato per sistemare rose e bilanci, tutti i nomi

Da Bernardeschi a Zaniolo, passando per Rugani, Kluivert e Under

juventus roma asse mercato

Se n’è parlato meno in questi giorni perché hanno tenuto banco altre trattative, ma l’asse di mercato tra Juventus e Roma rimane sempre molto caldo. I due club collaborano ormai da diverse stagioni e i rispettivi direttori – Paratici e Petrachi – sono al lavoro per sistemarsi vicendevolmente rose e bilanci. La scorsa estate è toccato a Pellegrini e Spinazzola scambiarsi le maglie, stavolta i nomi sul piatto sono diversi e anche se non tutti, qualcuno sicuramente prenderà l’aereo al termine di questa stagione. Secondo quanto riferisce oggi Tuttosport, la linea guida è quella di scambiarsi giocatori mettendo dentro un conguaglio in denaro che consenta sia di avere il rimpiazzo tecnico, sia della liquidità.

Juventus: pallino Zaniolo, Sarri gradisce altri giallorossi

Inutile ricordare che il primo obiettivo giallorosso della Juventus sia Nicolò Zaniolo, 20enne fantasista che però la Roma ha blindato con un contratto fino al 2024. Attualmente sulla via del recupero dal grave infortunio ai legamenti, il ragazzo non sembra però orientato a cambiare maglia sin dalla stagione 2020-2021. Possibile che la Juve lo prenoti per evitare aste in futuro. Tra gli altri giocatori della Roma graditi ci sono poi Cengiz Under e Justin Kluivert, attaccanti esterni che farebbero al caso del 4-3-3 di mister Sarri. Inoltre, al tecnico bianconero piace sempre Bryan Cristante, centrocampista che ha inseguito anche ai tempi del Napoli, ma di cui Fonseca non vuole privarsi.

I bianconeri sul piatto della Roma

Dal canto proprio, la Juventus metterebbe sul piatto della Roma alcuni elementi non considerati al centro del futuro progetto tecnico. In primis Federico Bernardeschi, elemento che comunque ha mercato essendo gradito anche al Barcellona. Attenzione anche a Daniele Rugani, centrale che Sarri considera in esubero rispetto alle reali necessità (non vuole più di 4 centrali in rosa). Infine, Ronaldo Mandragora, centrocampista per il quale la Vecchia Signora eserciterà la clausola di contro riscatto dall’Udinese per 26 milioni di euro pagabili in più esercizi.