La Juventus rinnova i terzini: i due nomi più accreditati

A sinistra c’è Emerson Palmieri, a destra fari puntati su Hakimi

juventus emerson palmieri hakimi

In attesa di capire quanto il campionato di calcio riprenderà per l’emergenza coronavirus, la Juventus studia le mosse per puntellare la rosa. Oltre al centrocampo, la priorità sembrano essere i terzini, con due nomi su tutti che stuzzicano gli appetiti di Fabio Paratici. Sulla corsia sinistra, il principale candidato è Emerson Palmieri, ex calciatore di Palermo e Roma che attualmente è in forza al Chelsea. A Londra, però, l’italo-brasiliano è dietro allo spagnolo Marcos Alonso e vedrebbe di buon occhio un rientro in Italia. Ovviamente, dipenderà molto anche dalle mosse che intende fare la Juve: a fine stagione, infatti, rientrerà dal prestito al Cagliari anche Luca Pellegrini.

La Juventus e il bivio: svolta a sinistra?

Se sarà confermato Alex Sandro, spendere 30 milioni per Emerson che dovrebbe esserne la riserva non sembra il caso. Ma se si decidesse di monetizzare con la cessione dell’attuale numero 12, l’acquisto dell’ex giallorosso avrebbe un senso, poiché si andrebbe a giocare il posto con Pellegrini, che al Cagliari ha fatto bene nell’ultimo anno e mezzo.

Via De Sciglio, Hakimi a destra?

A destra, invece, si va verso la conferma di Danilo, mentre Mattia De Sciglio sembra destinato alla cessione (PSG in pole). Poiché Sarri vuole riportare Cuadrado stabilmente nel ruolo di ala, si cerca un elemento che dia freschezza e affidabilità. Il nome nuovo è quello di Achraf Hakimi, 22enne marocchino che al termine della stagione rientrerà dal Borussia Dortmund al Real Madrid. I Blancos, però, non sembrano orientati a trattenerlo, ragion per cui la Juventus segue con attenzione la sua posizione, nella speranza che il club di Perez non chieda la luna per il suo cartellino.