Juventus: la rescissione di Matuidi è come una plusvalenza

L’addio di Blaise Matuidi avrà un impatto positivo di 11,2 milioni sul prossimo bilancio della Juve

matuidi rescissione plusvalenza

In attesa della rescissione ufficiale di Gonzalo Higuain e che Sami Khedira si convinca allo stesso passo, la Juventus mette a bilancio un’ottima operazione con la risoluzione consensuale di Blaise Matuidi. Il centrocampista francese si è trasferito a costo zero all’Inter Miami dopo aver rotto anticipatamente il contratto che lo legava al club bianconero fino al 2021. Ai più è sfuggito però il comunicato ufficiale del club torinese, che con questa operazione ha praticamente realizzato lo stesso impatto di una plusvalenza a bilancio.

Matuidi: +11,2 milioni a bilancio per la Juventus

“Nel mese di agosto 2020 – si legge – è stato risolto consensualmente il contratto con il calciatore Blaise Matuidi in scadenza il 30 giugno 2021. Tale operazione genererà un effetto economico positivo sull’esercizio 2020-2021 di 11,2 milioni di euro”. La cifra si ottiene sommando sostanzialmente gli ammortamenti e lo stipendio da 3,5 milioni di euro spettante all’ex PSG e al quale, a quanto pare, ha rinunciato interamente.