in , ,

Juventus regina del mercato invernale 2017: spesi 29 milioni

Juventus news - marotta

La Juventus è la squadra che ha speso di più nel mercato invernale. Lo scrive l’Osservatorio Calcio Italiano, secondo cui i bianconeri hanno sganciato qualcosa come 29 milioni di euro. Nonostante non ci siano stati botti importanti, dunque, il dg bianconero Beppe Marotta ha investito quasi 60 miliardi delle vecchie lire, insomma. La cifra è la risultante degli ingaggi del difensore Mattia Caldara (rimasto in prestito all’Atalanta), del mediano Tomás Rincón e dell’esterno destro Riccardo Orsolini (in prestito all’Ascoli fino a giugno).

L’età media degli acquisti effettuati a gennaio dalla Juve è di 21,8, a conferma che si è lavorato principalmente sul futuro. L’intera rosa della Juventus ha accresciuto il proprio valore arrivando a quota 452,80 milioni di euro, con Leonardo Bonucci, Alex Sandro, Miralem Pjanic e Gonzalo Higuaín nella top 11 dei calciatori di maggiore valore in Serie A.

Juventus regina, il Napoli insegue

Dietro la Juventus, molto attivo è stato il Napoli, che ha speso 18,59 milioni. Chiude in attivo il Genoa, con 21,85 milioni: Preziosi ha speso 4,65 milioni, ma ha fatto cassa cedendo calciatori per un totale di 26,50 milioni. L’acquisto più costoso del mercato invernale è stato Leonardo Pavoletti, dal Genoa al Napoli per 18 milioni, poi Mattia Caldara dall’Atalanta alla Juve con 15 milioni. La cessione più ricca è quella di Manolo Gabbiadini, dal Napoli al Southampton per 17 milioni.