La Juventus prenota Vlahovic per il 2022

L’incontro con Fali Ramadani non riporterà Pjanic alla Juve, ma potrebbe porre le basi per un grande colpo futuro

juventus vlahovic

Dopo il nuovo incontro con Fali Ramadani, la posizione della Juventus su Miralem Pjanic non è cambiata. A meno di sorprese da qui alla chiusura del mercato di questa sera, il club bianconero non riprenderà il centrocampista bosniaco. Le operazioni in entrata dei bianconeri sembrano essersi concluse per questa sessione, ma attenzione perché con Ramadani la dirigenza bianconera ha parlato anche di Dusan Vlahovic. Il centravanti classe 2000 della Fiorentina sarà uno dei pezzi pregiati la prossima estate e la Juve sta lavorando già da ora per farsi trovare in una situazione di vantaggio nella trattativa con la Fiorentina.

Vlahovic primo nome per l’attacco Juve del 2022

Dopo aver inserito in rosa due attaccanti giovanissimi come Kean e Kaio Jorge, nel 2022 la Juventus dovrà decidere se riscattare o meno il cartellino di Alvaro Morata dopo il doppio prestito. L’impressione è che per lo spagnolo sarà l’ultimo anno a Torino e in quel caso Vlahovic rappresenterebbe il sostituto ideale. Ovviamente, ci sarà da fare i conti con la proprietà viola: il patron Rocco Commisso già in questa sessione ha fissato il prezzo di Vlahovic sui 60 milioni, ma se il ragazzo si confermerà ad alti livelli, potrebbe addirittura salire.