Juventus: premio in caso di scudetto a 100 punti, ma non per l’Europa League

juventus-trabzonspor-conteAlla Juventus l’Europa League non importa più di tanto. Sarebbe questo l’assunto più semplice da fare se si legge l’articolo pubblicato oggi da G.B. Olivero sulla Gazzetta dello Sport. Come mai arriva a questa conclusione? Semplice: la Vecchia Signora ha previsto un premio in denaro per i propri calciatori se dovessero vincere lo scudetto arrivando a quota 100 punti, ma non sono previsti bonus in caso di vittoria dell’Europa League. Si spiegherebbe così anche il turnover di Antonio Conte, che ha fin qui sempre privilegiato il campionato rispetto agli impegni di Coppa Italia, e in seguito all’eliminazione dalla Champions, in Europa League.\r\n\r\nD’altronde Andrea Agnelli è stato chiaro sin dall’inizio: il terzo e storico scudetto di fila ha la priorità su tutto e prima arriva e meglio è. Tanto che, appunto, se arriverà il tris al termine di una cavalcata dai 100 punti, ai giocatori verrà elargito anche un premio. Niente, almeno per ora, è stato previsto nel caso in cui si battesse la Fiorentina e la Juve si proiettasse verso la vittoria finale dell’Europa League il cui ultimo atto si terrà allo Juventus Stadium. Strano, perché chi ha come priorità quella di rendere più appetibile il brand anche a livello europeo, sa quanto sia importante un’eventuale vittoria della storica ‘Coppa Uefa’, che tra le altre cose consentirà di partecipare il prossimo anno anche alla Supercoppa Europea contro la vincente della Champions.\r\n\r\nVincere, poi, aiuta a vincere e magari un’Europa League in bacheca quest’anno potrebbe dare ulteriore convinzione in chiave Champions il prossimo anno. Basta guardare le facce dei giocatori e di Conte al termine di un risultato negativo in campionato o in coppa per notare chiaramente le differenze. Uscire dall’Europa League dispiacerebbe, ma nessuno si straccerebbe le vesti, esattamente come avvenuto in Coppa Italia a Roma. Detto questo, resta encomiabile quanto fatto dalla squadra in questi tre anni, con il terzo scudetto consecutivo che potrebbe essere davvero condito dal record di 100 punti. Al tifoso l’ardua sentenza.