Juventus: nel piano da 300 milioni previsto un colpo alla Ronaldo

Giovedì l’aumento di capitale: ecco il piano della Juventus di Agnelli

juventus aumento capitale nuovo ronaldo

Nell’assemblea degli azionisti della Juventus in programma giovedì 24 ottobre sarà varato l’aumento di capitale da 300 milioni proposto dal Consiglio d’amministrazione. La cifra sarà finalizzata nei primi mesi del 2020 e, contrariamente agli allarmi lanciati da chi conosce molto poco della situazione del club bianconero, non servirà a coprire debiti o perdite. Nonostante il rosso di bilancio conseguenza dell’investimento Ronaldo, la Juve sta pian piano rientrando e anzi, sta viaggiando verso l’olimpo del calcio mondiale.

CR7 ha consentito di vendere un milioni di magliette, ma al contempo ha aiutato la Signora ad aumentare il valore del proprio brand, la riconoscibilità nel mondo ed ha attirato nuovi sponsor, come dimostrano anche le firme recenti con Bud e Dashing. L’obiettivo di Andrea Agnelli è quello di trasformare la Juventus in una “media company pienamente inserita nello scenario competitivo dello sport e dell’intrattenimento internazionale”, come scrive la Gazzetta dello Sport oggi. L’aumento di capitale servirà a finanziare il piano di sviluppo del club a 360 gradi, dal progetto di un secondo stadio di proprietà (per squadra B e Women) passando per altri importanti investimenti per potenziare la squadra.

Juventus: il prossimo colpo in stile CR7

Con Ronaldo che non sarà eterno, la Juventus valuta con attenzione un altro grande uomo immagine da inserire nella rosa per coniugare l’aspetto sportivo e di marketing. La rosa sembra sia sostanzialmente ristretta a tre nomi: Mbappé, Neymar e Pogba. Qualcuno addirittura parla della suggestione Messi, che dalla prossima estate potrebbe liberarsi con una cifra più accessibile per via di una clausola nel contratto, ma qui siamo passati forse nell’ambito del Fantamercato.