Juventus news mercato: tutto su Chiesa, sacrificato Douglas Costa o Dybala

chiesa juventus news mercato

La Juventus non si nasconde più e punta tutto su Federico Chiesa. Lo riferisce oggi la Gazzetta dello Sport, che fa il punto sulla trattativa che potrebbe infiammare l’estate 2019 del mercato italiano. Premesso che la priorità ce l’avrà la difesa, in attacco almeno un movimento i bianconeri lo faranno e considerato che Mario Mandzukic sta per prolungare, Cristiano Ronaldo e Federico Bernardeschi sono intoccabili, è assai probabile che parta uno tra Douglas Costa o Dybala. Con il brasiliano favorito per motivi calcistici ed extracalcistici.

Per la sostituzione il nome in cima alla lista dei desideri del responsabile dell’area tecnica Fabio Paratici è Federico Chiesa della Fiorentina, che potrebbe fare lo stesso percorso che ha fatto prima di lui Federico Bernardeschi. I rapporti tra i due club sono ormai consolidati dopo le bagarre di qualche anno fa, come testimonia anche l’operazione Marko Pjaca. Il fantasista croato era stato ceduto in estate in prestito con diritto di riscatto, ma poi le cose non sono andate per il meglio tra prestazioni deludenti e infine il grave infortunio che ha costretto l’ex Dinamo Zagabria a tornare anzitempo a Torino.

Chiesa e la concorrenza che non spaventa

Nella corsa a Chiesa, dunque, la Juve non potrà utilizzare nemmeno Pjaca come contropartita, ragion per cui bisognerà reperire in altro modo i 60-70 milioni chiesti dalla famiglia Della Valle. La cifra non spaventa affatto la dirigenza della Vecchia Signora, come del resto non spaventa nemmeno la concorrenza di Napoli, Inter e Milan, club che si muovono da tempo sul ragazzino terribile dei viola. Dalle parti di Torino traspare ottimismo: c’è tutto il tempo per definire la trattativa e i palcoscenici che è in grado di offrire ora la Juventus, con tanto di presenza di CR7, sono quelli più allettanti per Chiesa.

Dall’estero ci stanno provando anche Paris Saint Germain e Liverpool, club che potrebbe perdere Mohamed Salah, ma al momento il ragazzo non si vede fuori dai confini italiani, se non per giocare la Champions con una squadra nostrana.