Juventus news Primo Piano

Juventus-Napoli: tornano Khedira e Dybala

Vinovo Juventus training center
Scritto da Redazione JM

all’indomani della vittoria con l’Empoli, si lavora già in vista di Juventus-Napoli, semifinale di andata di Coppa Italia in programma martedì 28 febbraio

Verso Juventus-Napoli: primo allenamento stamane a Vinovo. Non c’è sosta per i campioni d’Italia, che all’indomani della vittoria ottenuta in casa contro l’Empoli, devono già pensare alla semifinale di Coppa Italia contro il Napoli. Stamane la squadra si è ritrovata allo Juventus Center per il classico menu post-match: defaticante per chi ha giocato ieri sera, allenamento più intenso per chi è rimasto in panchina.

Domani è prevista la conferenza stampa di Massimiliano Allegri, alle ore 12, ma intanto il tecnico bianconero sta pensando alla formazione. Visto che la seconda partita si giocherà al San Paolo, sarà troppo importante vincere martedì sera. Per questo motivo, Allegri schiererà la migliore formazione possibile, considerato che contro l’Empoli è stato comunque fatto turn over.

Juventus-Napoli: la probabile formazione di Allegri

In porta tornerà capitan Buffon, mentre in difesa si dovrebbero rivedere nei ruoli di terzini Lichtsteiner ed Asamoah (Alex Sandro ne ha giocate due di fila). Al centro, toccherà con ogni probabilità a Bonucci e Chiellini, mentre a centrocampo si rivedrà Sami Khedira in coppia con Rincon. difficilmente giocherà due partite di fila, mentre dietro Higuain giocheranno Dybala, Mandzukic e Pjaca.

Al termine dell’allenamento, intanto, Giorgio Chiellini ha parlato ai microfoni di Sky Sport:

“Juve-Napoli? Sarà una semifinale di Coppa Italia veramente bella e impegnativa, il Napoli è una squadra con cui lottiamo da anni e che ha grandissime qualità, nonostante il risultato di ieri sera. Senza nulla togliere all'Atalanta, che sta facendo un campionato eccezionale, non mi aspettavo questa sconfitta. Saranno ancora più “arrabbiati” e volenterosi di dimostrare di non essere la squadra di ieri, ma noi vogliamo a tutti i costi arrivare alla Finale di Roma per giocarci un altro trofeo importante. Bisognerà essere molto ordinati, a prescindere di chi giocherà tra di loro, contro una squadra che, con quel possesso palla, è sempre da prendere con le molle. Mertens mi piaceva moltissimo da esterno, all'inizio non pensavo riuscisse a fare così bene la punta centrale ma dopo poco mi sono ricreduto: ha dimostrato di avere un ottimo feeling col gol. Poi Callejon è un giocatore di spessore internazionale, Insigne ha alzato con costanza il proprio rendimento e ha saputo rispondere con personalità a un inizio così così. Il Napoli è una squadra con tanti pregi e qualche difetto: cercheremo di sfruttare questi ultimi”.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi