Juventus-Napoli: si attendono le decisioni delle ASL per l’eventuale rinvio

Attualmente il Napoli ha 3 positivi e 2 giocatori in quarantena, 3 malati di Covid anche alla Juve

juventus napoli rinvio

Oggi il Consiglio di Lega Serie A respingerà la richiesta di alcuni club di rinviare le partite del 6 e 9 gennaio, ma Juventus-Napoli rimane a rischio rinvio. Alla fine decideranno le ASL, come succede proprio da quel precedente dello scorso anno tra bianconeri e azzurri, che ha di fatto cancellato il protocollo Covid (quest’anno c’è il caso di Udinese-Salernitana). Secondo quanto fanno sapere dal capoluogo campano, si attende l’ultimo giro di tamponi per capire quale sarà la decisione dell’ASL di Napoli in merito alla partenza per Torino. Attualmente i partenopei non potrebbero utilizzare contro la Juve i positivi Osimhen (quarantena in Nigeria), Lozano ed Elmas, ma ci sono anche in quarantena per contatti con positivi Malcuit e Petagna. Inoltre, a Spalletti mancheranno Anguissa, Ounas e Koulibaly, impegnati in Coppa d’Africa.

Juve-Napoli: ormai decidono le ASL

In allerta anche l’ATS di Torino, per via della situazione in casa Juventus. Ad oggi sono positivi Chiellini, Pinsoglio e Arthur, ma ci sono anche i 12 malati di Covid dell’Under 23, tra cui De Winter e Soulé, che negli ultimi tempi sono stati aggregati stabilmente alla prima squadra. In giornata potrebbero esserci novità sulla disputa di Juve-Napoli.