Juventus: Michele Uva il nome nuovo per la dirigenza

Agnelli ha ammesso di ricente di essere alla ricerca di nuovi dirigenti, ma non per l’area sport bianconera

michele uva dirigenza juventus

È Michele Uva il nome nuovo in chiave futura per la dirigenza della Juventus. Lo scrive Il Fatto Quotidiano, secondo cui già oggi Uva si dimetterà dal ruolo di vicepresidente Uefa, in anticipo di quattro mesi sulla naturale scadenza del suo contratto. Dopo l’esperienza in Lega Calcio, il dirigente dovrebbe fare parte del Comitato Organizzatore dei Mondiali 2022. Un incarico a tempo, che potrebbe non interferire con un nuovo ruolo a tempo pieno in un club. Al momento, le società che sono alla ricerca di dirigenti sono principalmente la Roma e la Juventus.

Uva nella nuova dirigenza della Juventus?

Ai giallorossi, però, Uva sarebbe di difficile collocazione, avendo sostanzialmente le stesse competenze dell’attuale AD Guido Fienga. Alla Juventus, invece, dopo l’ultima Assemblea degli azionisti, Andrea Agnelli ha annunciato una struttura più snella e con incarichi ad interim in attesa dell’individuazione di nuove figure. Considerato che l’area sport (Paratici, Nedved e Cherubini), a detta del presidente bianconero, non è in discussione, Uva sarebbe l’innesto giusto nell’altro tronco dirigenziale, quello che si occupa del management e della gestione finanziaria della Juve.

Il rapporto tra l’ex dg della Lega Calcio e Agnelli è ottimo e consolidato nel tempo. Se si è coltivato qualcosa negli ultimi mesi, l’annuncio non dovrebbe tardare.