Juventus mercato: Ronaldo resta al 75%, se parte arriva Icardi

CR7 corteggiato da Real Madrid, Manchester United, PSG e Sporting Lisbona

juventus mercato ronaldo icardi

Cristiano Ronaldo resta alla Juventus al 75%. Ne parla oggi Tuttosport, secondo cui gli indizi raccolti di mercato in questi giorni fanno pensare che CR7 voglia portare a termine il contratto che lo lega alla Vecchia Signora fino al 2022. Dopo la sconfitta contro il Porto, il portoghese si è preso qualche giorno di silenzio per poi rispondere sul campo con una tripletta a Cagliari. Il nuovo record di 770 gol, con cui ha superato un mostro sacro come Pelé, è stata l’occasione per ribadire sul proprio profilo Instagram che “il futuro è domani” e alle “tante vittorie ancora da conquistare con Juve e Portogallo”.

Insomma, Ronaldo si sente pienamente dentro il progetto, anche se la prossima estate arriveranno più giovani che giocatori affermati, perché la dirigenza bianconera ha avviato un rinnovamento e un ringiovanimento che non sono reversibili. Fabio Paratici ha ribadito che CR7 sarà uno dei campioni che aiuterà i nuovi a crescere nella Juve, ma la decisione ultima sarà presa nei prossimi mesi. Intanto, dall’estero arrivano altre voci su Real Madrid (ieri ne ha parlato anche Zidane), Manchester United, Paris Saint Germain e Sporting Lisbona.

Mercato Juventus: Icardi se va via Ronaldo

Qualora si arrivasse al clamoroso divorzio, sottolinea il quotidiano torinese, il primo obiettivo della Juventus per il prossimo mercato sarebbe Mauro Icardi, che l’Inter ha ceduto al PSG in prestito con riscatto esercitato a 50 milioni. Ai nerazzurri anche 7 milioni di bonus e 15 milioni derivanti da un’eventuale nuova cessione nel campionato di Serie A. Insomma, se la Juve davvero vorrà acquistare Maurito, si dovrà tenere anche conto nel costo della cifra spettante ai nerazzurri. Icardi sarebbe ovviamente entusiasta di tornare in Itali e soprattutto alla Juventus, club che per stessa ammissione della moglie/agente Wanda Nara lo aveva cercato già nell’estate del 2018, subito dopo l’acquisto di Ronaldo. Dopo esserestati vicini a giocare assieme, il portoghese e l’argentino si scambieranno il testimone?