Juventus mercato, resta Ronaldo: arriva una punta di riserva, l’identikit

Con Ronaldo, Morata e Dybala confermati, se gli farà posto un centrocampista o un difensore la Juve punterà su un bomber di scorta

juventus mercato ronaldo attaccante

Nel corso della conferenza stampa di presentazione della nuova dirigenza, Federico Cherubini ha confermato Cristiano Ronaldo parlando di mercato. Il calciatore non ha espresso la sua volontà di andare via e la Juventus non vuole cederlo, ragion per cui il portoghese sarà ancora il punto fermo dell’attacco bianconero. Con lui ci saranno anche Alvaro Morata, per il quale è stato rinnovato il prestito, e Paulo Dybala, con il quale si lavorerà al rinnovo appena rientrerà dalle vacanze. Insomma, nessun innesto importante in avanti, ma al massimo potrebbe arrivare una quarta punta di contorno a patto perché che gli faccia spazio in lista Uefa un centrocampista (Bernardeschi?) o un difensore.

Juventus mercato: un bomber di scorta low cost

A questo punto, il campo degli obiettivi in attacco si restringe in maniera sensibile, perché escono dai radar i centravanti molto costosi, come Dusan Vlahovic o Mauro Icardi, per i quali servirebbero circa 60 milioni e sarebbero comunque chiusi dagli altri tre. La Juventus cerca un profilo che dovrà sostanzialmente giocare circa 10-15 partite al massimo tra Coppa Italia e gare contro le piccole. Gianluca Scamacca potrebbe tornare buono se il Sassuolo fosse disposto a trattare con una formula “amica”, tipo il prestito. L’opzione Edin Dzeko non convince poiché sarebbe un profilo dall’ingaggio molto elevato, pur essendo il cartellino low cost.

Petagna e i suoi fratelli

Insomma, tra i nomi circolati di recente, quello più fattibile sembra essere Andrea Petagna del Napoli, 25 anni, ariete d’area di rigore che Massimiliano Allegri conosce molto bene dai tempi del Milan. L’ex Atalanta e Spal sarebbe il profilo perfetto poiché potrebbe stare in panchina attendendo il proprio turno per le rotazioni. Non si esclude, però, che entrino in lizza altri nomi, ma giovane o stagionato che sia, dovrebbe comunque essere un elemento che non abbia costi elevati di ingaggio e cartellino. Lo ha ribadito lo stesso Cherubini: la Juventus non farà molto in questo mercato, ma sarà vigile e pronta a cogliere occasioni.