Calciomercato Juventus

Juventus mercato: De Ceglie dice no al Torino, Diamanti vicino al Milan

Scritto da Redazione JM

FBL-ITA-SERIE A-ATALANTA-JUVENTUSDopo Reto Ziegler, anche Paolo De Ceglie rifiuta il Torino: la Juventus si trova così in serie difficoltà per arrivare ad Angelo Ogbonna. A riportare la notizia è l’autorevole sito ‘Calcioblog.it’, che conferma come dopo aver già detto no alla Sampdoria, l’esterno valdostano della Vecchia Signora, abbia anche rifiutato il trasferimento dall’altra sponda del Po. Forte di un interesse del Milan, De Ceglie vorrebbe trasferirsi a Milano per poter continuare a giocare la Champions League. Ora, i prossimi calciatori che Beppe Marotta è pronto ad offrire ad Urbano Cairo, sarebbero Marco Storari (Gillet sarà sicuramente squalificato per il calcioscommesse), Marco Motta (sarebbe un ritorno) e Simone Padoin.\r\n\r\nIntanto, con 7 milioni di euro il Milan è vicinissimo ad assicurarsi Alessandro Diamanti, fantasista del Bologna accostato per diverse settimane alla Juventus. Il club bianconero avrebbe mollato la presa sul bolognese, per il quale Guaraldi chiedeva 10 milioni di euro cash.\r\n\r\nFoto Getty Images – Tutti i diritti riservati

7 Commenti

  • E’ davvero assurdo farsi trattare così da una società alla quale abbiamo prestato tutti questi giocatori, sicuramente gratis! Marotta nn piace neanche a me, ma anche il Bologna ci mette del suo!!

  • Martinez è stato pagato 12 milioni, che son comunque tanti anche se a Catania aveva fatto una gran bella stagione.

  • Roberto ha già spiegato tutto! Ripensate a Martinez: chi mai l’avrebbe valutato 14, dico QUATTORDICI, milioni?

  • visto ke il bologna sconta al milan ma fa pagare salato alla juve io riporterei tutti gli juventini (sorensen,pasquato,gabbiadini,taider,motta) a torino senza concedere più alcun giocatore al bologna… e se ne vogliono qualcuno il prezzo minimo è 15ml cash! oppure 3ml per il prestito… prendere o lasciare…

  • Io girerei la frittata! Non fanno sconti al Milan ma fanno pagare salato ai commercianti scarsi come Marotta è la sua storia da dirigente!\r\n\r\nSeguire mille piste e non comprare perché troppo care al ravenna l’hanno cacciato perché hanno scoperto che prendeva stecche per fallire gli obbiettivi di mercato a lui non convenienti!\r\nSe diamanti aveva il procuratore giusto Marotta diamanti lo comprava e pagava 12 non 10

Commenta

Jmania.it - 2017

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: