in

La Juventus ha il sì di Joao Felix: ora Mendes deve convincere il Benfica

joao felix juventus

Joao Felix gradisce la corte della Juventus. È questa la novità all’indomani di un’altra ottima prestazione del campioncino portoghese. Ieri sera, il 19enne fantasista lusitano ha timbrato di nuovo il cartellino contro il Vitoria Setubal, condendo la prestazione anche con due assist. I suoi numeri sono strabilianti nonostante la giovane età: in 37 presenze ha già collazionato 16 gol giocando prevalentemente da seconda punta o attaccante esterno. Siamo di fronte ad un vero e proprio campione, che sogna di giocare con Cristiano Ronaldo non solo in nazionale, a quanto pare.

Martedì è atteso a Torino l’agente di CR7, Jorge Mendes, e sarà lui a curare la trattativa per conto della Vecchia Signora. La Juve ha già provato un primo approccio mettendo sul piatto 75 milioni di euro, ma il Benfica ha detto subito no. Chi vuole Joao Felix deve pagare la clausola rescissoria da 120 milioni. E deve fare presto, poiché il club portoghese sta lavorando per innalzarla a 200 e a quel punto le cose si complicherebbero e non di poco. È anche per questo motivo che dopo aver provato un approccio diretto, Fabio Paratici ha deciso di interpellare Mendes, che in patria ha ramificazioni dappertutto.

Joao Felix: la concorrenza della Juventus

Prima di sbarcare in Italia per assistere a Juve-Ajax, l’agente farà ulteriori pressioni nei confronti del Benfica e del ragazzo affinché scelgano la soluzione torinese, ma la concorrenza è agguerritissima. Dal Paris Saint Germain al Manchester City, senza dimenticare Barcellona e Real Madrid. Ci sono le più grandi del calcio mondiale su Joao Felix, ma con il passare dei giorni la Juventus è sempre più convinta dell’affare. Nel talento portoghese vedono quella cattiveria e quella voglia di emergere che spesso manca a Paulo Dybala, il principale indiziato a lasciare Torino la prossima estate.

Jmania.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI.