La Juventus incontra gli agenti di Koulibaly e Zaniolo: cosa è successo

Bocce cucite all’uscita dei rispettivi vertici, ma i bianconeri hanno fatto proposte ufficiali

koulibaly zaniolo juventus

Giornata caldissima per la Juventus, che nel proprio quartier generale di Milano ha incontrato diversi agenti. Con Claudio Vigorelli si è parlato innanzitutto di Nicolò Zaniolo e con l’intermediario Marco Busiello di Marko Arnautovic. In attesa di un’apertura da parte del Bologna, per il classe 1999 della Roma la proposta bianconera è ormai sul tavolo e non prevede contropartite tecniche. I giallorossi vogliono fare tutto cash senza contropartite con un prestito oneroso da 15-20 milioni e obbligo di riscatto tra 25 e 30. La Juventus, dal canto suo, vorrebbe legare una buona fetta del riscatto (fino a 10 milioni) ai bonus per presenze, rendimento e traguardi.

Vertice Juventus-Ramadani: Koulibaly la priorità ma…

Con Fali Ramadani, invece, la Juve ha parlato sia di Kalidou Koulibaly sia di Nikola Milenkovic. Per il primo, il Napoli continua a chiedere 40 milioni (contro un’offerta di 30, secondo il Corriere dello Sport), mentre al calciatore la società bianconera avrebbe offerto un contratto fino al 2025 da circa 7 milioni di euro totali. Gli ostacoli principali sono rappresentati dal passaggio “mediatico” dal Napoli alla Signora (il giocatore deve prendersi la responsabilità e dare una risposta entro 2-3 giorni), oltre che Barcellona e Chelsea, che rimangono però sullo sfondo. Milenkovic rappresenta un probabile secondo colpo nel caso in cui parta Daniele Rugani (pare piaccia al Bologna) costo circa 15 milioni di euro.