La Juventus fa sul serio per Koulibaly: offerte delle contropartite

koulybaly juventus

Kalidou Koulibaly è un obiettivo concreto della Juventus in vista del prossimo calciomercato estivo, ma i bianconeri hanno una montagna da scalare. I quotidiani sportivi di oggi, sostengono che se il prossimo allenatore della Vecchia Signora sarà Maurizio Sarri, il centrale del Napoli ha più possibilità di sbarcare a Torino. In ogni caso, però, il 27enne senegalese è ritenuto il profilo ideale per rifondare un reparto che nell’ultima stagione si è rivelato logoro e poco affidabile.

Fabio Paratici ne avrebbe già parlato con Fali Ramadani, lo stesso agente che sta facendo da intermediario per l’eventuale arrivo a Torino di Sarri, ma la posizione del Napoli è netta. Koulibaly partirà solo per un’offerta stratosferica, si parla addirittura di 130 milioni di euro, meglio se proveniente dall’estero. Una cifra che avrebbe spaventato persino il Barcellona, indiziato di alcuni sondaggi negli ultimi giorni. Intervistato da Radio CRC, l’agente Oscar Damiani ha confermato l’interesse della Juventus per il centrale del Napoli e ha paventato la possibilità di inserire nell’operazione delle contropartite tecniche (quali?).

“La Juventus offrirà davvero 130 milioni per Kalidou Koulibaly? Darà dei giocatori in cambio, questo si dice. Hanno speso molto per Cristiano Ronaldo, un difensore come Koulibaly farebbe comodo. Non la vedo semplice – ammette Damiani – . Mi sembra ovvio che, se il Napoli lo cederà, vorrà darlo all’estero. È in cima al lista di Sarri? Fa reparto da solo, non mi sorprende che ogni allenatore lo voglia, Sarri e non solo”.