Infortuni Juventus

Juventus: emergenza infortuni per Allegri nelle prossime sfide

juventus-chievo allegri
Scritto da Redazione JM

Alla ripresa del campionato la Juventus di Massimiliano Allegri si ritrova a dover fare in conti con alcune brutte notizie

Alla ripresa del campionato dopo la sosta per le qualificazioni della Nazionale ai Mondiali 2018 in Russia, la Juventus di Massimiliano Allegri si ritrova a dover fare in conti con alcune brutte notizie.
Il tecnico bianconero, infatti, sperava di poter recuperare alcuni dei giocatori infortunati proprio in questo periodo di pausa mentre, invece, rischia di dover affrontare i prossimi impegni di Serie A e Champions League con un’infermeria ancora più affollata.

Ad aver accusato dei problemi fisici nel corso delle partite con le rispettive nazionali sono Barzagli e Mandzukic i quali preoccupano abbastanza la società bianconera. I due dovrebbero saltare l’anticipo di Serie A contro la Lazio ma Allegri conta di riuscire a recuperarli in vista della decisiva sfida di Champions League contro lo Sporting in programma mercoledì 18 ottobre.
Per quanto riguarda Mandzukic, infatti, i medici croati hanno rilevato un’infiammazione al tendine d’Achille, probabilmente in conseguenza di un colpo preso. Il giocatore è riuscito a segnare una rete nella sfida di qualificazione al Mondiale contro la Finlandia ma poi è uscito soffrente. Nonostante l’iniziale allarmismo del ct. croato Cacic che aveva dichiarato a caldo di temere di dover rinunciare all’attaccante per molto tempo, il problema è successivamente stato ridimensionato e la Juventus sta valutando di recuperarlo, appunto, entro breve tempo.
Dall’altra parte, il difensore azzurro Barzagli, ha accusato un risentimento al flessore nel corso della sfida contro la Macedonia dove ha dovuto lasciare il posto in campo al compagno di club Daniele Rugani dopo 45 minuti. Anche per lui, però, sono previsti brevi tempi di recupero.

A saltare la sfida di campionato contro la squadra di Simone Inzaghi saranno anche Howedes, De Sciglio, Marchisio e Pjanic: assenze decisamente pesanti che devono essere sommate alle condizioni fisiche non ottimali dei sudamericani Bentancur, Cuadrado e Dybala che rientreranno a Torino, dopo aver giocato con le rispettive nazionali, solo poche ore prima della partita.

L’unica nota positiva per Allegri parrebbe essere il ritorno di Khedira il quale dovrebbe tornare a disposizione proprio sabato contro la Lazio dopo uno stop di un mese. Situazione diversa per Pjanic il quale sta lavorando duramente per riuscire a rientrare in squadra per l’importante sfida di Champions League.

Contesto decisamente drammatico, quindi, per il tecnico bianconero che lo scorso anno, di questi tempi, si preparava ad affrontare l’Udinese dopo la sosta con solo tre infortunati.
Oltre alle assenze preoccupa anche la situazione della difesa della Juventus: sono 11 le reti incassate dalla squadra bianconera nelle prime dieci gare della stagione, in tutte le competizioni. Tra campionato, Champions League e Supercoppa italiana, la difesa di mister Allegri ha incassato un ammontare di gol mai visto al passivo nella fase iniziale della stagione nei sei anni di vittoria del campionato. Il numero massimo di reti incassate erano state 9, nelle stagioni 2012-13, 2013-14 e 2015-16.

Nonostante, comunque, questa situazione non proprio brillante della squadra detentrice del titolo di Serie A, la Juventus continua ad essere favorita dai migliori siti di pronostici in tutte le competizioni e nelle prossime sfide che deve affrontare.
Sia in campionato che in Champions League le quote della Juventus sembrano destinate a rimanere più basse rispetto a quelle delle prossime avversarie.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi