Interviste Primo Piano Video

Juventus-Dinamo Zagabria: conferenza stampa Allegri e Marchisio [VIDEO]

Allegri marchisio juventus dinamo zagabria
Scritto da Redazione JM

Juventus-Dinamo Zagabria, la conferenza stampa di Massimiliano Allegri e Claudio Marchisio alla vigilia dell’ultimo turno di Champions

Juventus-Dinamo Zagabria, la conferenza stampa di Massimiliano Allegri. La Juve chiude in casa il Gruppo H di Champions League e lo vuole fare con un successo. Guai a considerare la partita una formalità, anche se alla fine per quel che riguarda gli ottavi è tutto nelle mani della dea bendata:\r\n\r\n“Sembra una gara di formalità contro la Dinamo Zagabria, ma le partite vanno vinte sul campo. È importante chiudere il girone nel migliore dei modi – argomenta Allegri a Premium – , primi o secondi cambierà poco perché dipenderà dal sorteggio. Per arrivare in fondo devi affrontare le più forti, quindi ora pensiamo alla partita di domani. Dybala? Sarà sicuramente in campo, non dall’inizio ma nel secondo tempo. Ci sarà un po’ di turnover, devo ancora decidere se Benatia o Sturaro terzino”.\r\n\r\nInsomma, ancora qualcosa della formazione è da decidere, ma di certo non cambierà la coppia d’attacco: “Higuain e Mandzukic? Giocheranno entrambi dall’inizio. Dybala sta lavorando bene ma non ha i minuti nelle gambe. Giocherà il secondo tempo o una parte di esso. Marchisio giocherà. Se giocassimo quattro a dietro giocherà Sturaro terzino, altrimenti a tre senza Chiellini che non giocherà. Alex Sandro non giocherà così come Khedira. In campo Lemina e Evra”.\r\n\r\nQuanto alle possibili avversarie agli ottavi, il tecnico toscano ci ride su: “Fa un po’ ridere questa situazione. Prima dovevamo arrivare primi a tutti i costi, ora che ci siamo sarebbe meglio arrivare secondi. Tanto cambia poco, dipende tutto dalla pallina del sorteggio. Fortunati quelli del Siviglia se arriva secondo visto che evita Barça, Real e Atletico. È stato un girone strano. Abbiamo vinto in trasferta soffrendo molto e non lo abbiamo fatto in casa dove meritavamo”.\r\n\r\nStrettamente sulla partita, Allegri non ha dubbi sull’approccio che dovrà avere la squadra: “Dovremo essere aggressivi e mettere la partita in discesa il prima possibile per risparmiare energie. Mi aspetto una Dinamo chiusa e fare gol con dieci giocatori schierati non è facile”, conclude.\r\n\r\n \r\n

Juventus-Dinamo Zagabria: Marchisio

\r\nDi fianco al tecnico, in conferenza stampa c’è Claudio Marchisio, uno che di partite come questa ne ha giocate ormai tantissime in carriera.\r\n\r\n“Abbiamo ottime motivazioni per questa sfida. Dobbiamo giocare una bella partita perché loro vorranno chiudere l’esperienza europea alla grande. È presto per parlare degli ottavi – sottolinea il ‘Principino’ a Premium – , dipenderà dal sorteggio. Nei mesi che ci aspettano dovremo lavorare bene per essere pronti a marzo, la fortuna conta soltanto per evitare infortuni. Sto ritrovando continuità con le partite e con gli allenamenti, sono contento. Derby col Toro? Abbiamo un mese di dicembre importantissimo e dobbiamo restare concentrati fino alla sosta visto che in campionato ci sono inseguitrici affamate. Vogliamo mantenere la testa e vincere la Supercoppa. Meglio primi o secondi nel girone? Noi vogliamo arrivare primi, vincere e chiudere bene il girone. Da qui a marzo vedremo e negli anni abbiamo visto che non esistono partite semplici sulla carta. Conterà molto come ci arriveremo fisicamente”.\r\n\r\nDopo la batosta di Genova, la Juve ha reagito bene contro l’Atalanta. Ora bisogna proseguire perché dicembre è un mese importante per tutte le competizioni.\r\n\r\n“Contro l’Atalanta abbiamo reagito molto bene. Sia in campionato che in coppa dobbiamo dimostrare tanto e cercare di mantenere o aumentare il vantaggio sulle inseguitrici. Il Genoa? Sconfitte del genere ti fa porre delle domande. C’è stato un approccio sbagliato che una squadra come la nostra non può permettersi. In settimana abbiamo lavorato bene e abbiamo risposto sul campo. Dopo cinque anni di vittorie cercano sempre di intaccare il gruppo. Non abbiamo perso la fame, vogliamo vincere sempre. Giocare ogni tre giorni? Da quando sono rientrato sto ritrovando continuità in allenamento. Devo lavorare perché reattività e condizione non sono ancora al cento per cento”.\r\n\r\nLa Roma polemizza per la squalifica di Strootman di due giornate per simulazione, Marchisio non vuole entrarne.\r\n\r\n“Ci sono immagini e giudici che decidono, non sta a noi giudicare queste cose. Noi pensiamo ai nostri obiettivi senza pensare agli altri”.\r\n\r\nhttps://www.youtube.com/watch?v=XL6NAnzOwF0\r\n\r\n 

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi