La Juventus ha deciso: Luca Pellegrini a giugno torna alla base

Ottime le prestazioni fin qui del laterale sinistro prestato al Cagliari

pellegrini juventus giugno 2020

La Juventus riabbraccerà a giugno Luca Pellegrini, terzino sinistro prelevato dalla Roma e girato in prestito al Cagliari la scorsa estate. Pagato 22 milioni di euro, il 20enne laterale che si adatta anche al ruolo di mezzala o di ala, sta facendo molto bene con la maglia rossoblu degli isolani. Fin qui ha collezionato infatti 12 presenze condite da tre assist, con gli osservatori bianconeri definitivamente convinti del fatto che il ragazzo sia pronto per calcare determinati palcoscenici.

De Sciglio preferito a Pellegrini come vice Alex Sandro

Acquistato per svolgere il ruolo di vice Alex Sandro, la Juve è stata sostanzialmente costretta a girarlo in prestito al Cagliari perché a Torino avrebbe giocato poco. Maurizio Sarri aveva infatti già deciso di abbassare Cuadrado nel ruolo di terzino destro, con l’alternativa Danilo pronta all’uso. Come alternativa a sinistra, invece, il tecnico ex Napoli ha preferito Mattia De Sciglio, che ha già svolto al Milan il ruolo. Insomma, Pellegrini sarebbe rimasto fuori dalla lista Uefa e con pochissime chance di mettersi in mostra in campionato.

Ora, però, il laterale ha confermato di essere una delle certezze della formazione di Maran. La sua crescita è costante, sia in fase offensiva (importante il contributo in termini di assist), sia in fase difensiva. Il secondo campionato con il Cagliari è uno step di crescita fondamentale per Pellegrini, ma dal 1° luglio tornerà alla Juventus, con cui ha sottoscritto un contratto valido fino al giugno del 2023. A quel punto, a meno di un clamoroso addio di Alex Sandro, dovrebbe essere ceduto uno tra De Sciglio o Danilo.