Juventus news

Juventus contestata dagli ultrà: “Ricorso da paraculo”

contestazione juventus tifosi striscioni

Non solo il pari deludente contro il Genoa, la Juventus deve fare i conti anche con la contestazione di alcuni tifosi: parole durissime contro la società

Nel giorno in cui la Juventus pareggia in casa contro il Genoa per 1-1, registrando il primo mezzo passo falso della stagione, la società bianconera deve fare i conti con la contestazione del tifo organizzato. Prima del match, nei pressi dell’Allianz Stadium sono apparsi alcuni striscioni che portavano la firma dei Drughi. La curva Sud della Juve è rimasta chiusa per i cori razzisti intonati durante la sfida contro il Napoli e il ricorso presentato dal club è servito solo a prendere un’altra giornata di chiusura con la condizionale. “Ricorso da paraculo di una società che odia la sua gente”, il testo riportato da uno degli striscioni esposti dagli ultrà bianconeri. “Chiedi il daspo per chi canta ‘sapone’, mai una parola per i -39” recitava invece l’altro striscione. In occasione di Juve-Genoa, intanto, la curva squalificata è stata riempita dai bambini delle scuole calcio di Piemonte e Valle d’Aosta.

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi