Juventus-Chievo 2-0, Allegri: “Primo tempo mediocre”

Juventus-Chievo 2-0, Massimiliano Allegri a Sky. Al termine della vittoria contro il Chievo Verona, il tecnico bianconero Allegri ha raccontato le sue impressioni a caldo, non lesinando una critica ai suoi dal punto di vista tecnico. “Nel primo tempo – esordisce – abbiamo giocato in maniera mediocre, soprattutto per merito del Chievo che ci pressava molto. Nella ripresa siamo cresciuti, e grazie alla giocata di Pogba siamo andati in vantaggio. Poi è diventato tutto più facile. Anche se i veronesi sono una delle poche squadre che sono venute qui e ci hanno messo in difficoltà”.\r\n\r\nA sbloccare la partita ci ha pensato una giocata del singolo, manco a dirlo quel Pogba che tutti vorrebbero nella propria squadra. Certo è che se a giugno la Juventus dovesse perderlo, sarebbe davvero difficile sostituirlo:\r\n

Pogba ha fatto un goal straordinario e un aggancio straordinario nella seconda rete. Per vincere le partite ci vogliono giocatori bravi, che fanno cose che altri non fanno. E’ un ragazzo intelligente, pacato, e soprattutto vuole migliorare. Lo dimostra in allenamento e in partita. Vidal arrabbiato? L’ho cambiato quando stava giocando meglio rispetto al primo tempo: l’ho tolto perché era ammonito – precisa – , è un generoso e magari poteva rischiare il secondo giallo. Non c’è nessun problema. Incedibile? Tutto nella vita ha un prezzo, ma non è un problema da affrontare ora. I grandi fuoriclasse se partono sono difficili da sostituire, ma il calcio va avanti. Pogba ha altri 10-15 anni di grande carriera e può crescere ancora. Per il momento – conclude – godiamocelo e basta.