Juventus calciomercato: tutto su Scamacca, la richiesta del Sassuolo

Finito il casting per l’attacco Juve secondo la Gazzetta dello Sport

juventus calciomercato scamacca

La Juventus ha deciso: il primo obiettivo per l’attacco è Gianluca Scamacca, sia sul calciomercato di gennaio sia a giugno. Dopo un’attenta riflessione, la dirigenza bianconera e Massimiliano Allegri sembrano aver scartato tutte le altre ipotesi in ballo. Ne parla oggi la Gazzetta dello Sport, che lascia intendere come le opzioni Martial e Aubameyang non abbiano avuto grande considerazione sin dall’inizio. Nonostante le possibili agevolazioni sui cartellini, i loro stipendi sono fuori dalla portata del nuovo corso bianconero.

Juventus calciomercato: Vlahovic spara alto

Fuori portata anche Icardi, che guadagna 9 milioni netti e il Paris Saint Germain non è nemmeno disposto a cedere con una formula senza obbligo di riscatto. Insomma, la Juve non vuole impegnarsi in maniera importante per una soluzione ponte, ma non può nemmeno andare incontro a richieste esose come quelle di Vlahovic e del suo entourage. Il centravanti serbo della Fiorentina, infatti, avrebbe alzato le sue pretese da 6 a 8 milioni di euro l’anno e nel mercato di riparazione Commisso non fa sconti. Se ne riparlerà in estate, ma con la Juventus che a queste condizioni non partirà in pole position.

Tutto su Scamacca: decide Allegri

Tutto su Scamacca, dunque, che risponde perfettamente all’identikit tracciato dalla proprietà bianconera per il nuovo corso societario. Calciatori giovani, meglio se italiani, che diventeranno i campioni di domani e che in casi estremi possano anche essere venduti a prezzi importanti per continuare ad autofinanziarsi. L’ultima parola spetterà ad Allegri, ma l’indirizzo è chiaro. Cherubini e Arrivabene faranno un tentativo subito, ma il Sassuolo chiede 40 milioni di euro, una cifra importante e che la Juventus potrebbe spendere in estate, ma non in questo mercato di riparazione. L’esborso potrebbe essere ridotto inserendo qualche giovane calciatore e a Torino ne hanno diversi che potrebbero fare al caso dei neroverdi. Il Sassuolo sarà il prossimo step di Fagioli, Ranocchia, Di Pardo, Zanimacchia o uno degli altri baby che si stanno distinguendo in Serie B?