Juventus calciomercato: quanto chiede Commisso per Vlahovic a gennaio

Il patron della Fiorentina punta a venderlo all’estero e “spara” una cifra mostruosa

juventus calciomercato vlahovic

La Juventus vuole Dusan Vlahovic nella sessione invernale del calciomercato? Potrebbero non bastare nemmeno 80 milioni. Lo riferisce romeo Agresti di Goal.com, secondo cui il patron della Fiorentina, Rocco Commisso, preferirebbe cedere il centravanti serbo classe 2000 già a gennaio, meglio se all’estero. Confermate dunque le indiscrezioni pubblicate ieri dal quotidiano La Nazione: il patron viola preferirebbe dribblare la Juventus, che invece lavora su tempistiche diverse.

Juventus calciomercato: il piano dei bianconeri per Vlahovic

La situazione attorno al centravanti della Fiorentina è dunque così delineata: il prezzo del cartellino per l’immediato è 80 milioni e Commisso spera si faccia avanti una squadra inglese. Si parla del Tottenham di Antonio Conte, ma al momento di concreto non sembra esserci nulla, a parte un noto gradimento da parte di Fabio Paratici. E la Juventus? Appare fin troppo evidente che a queste cifre Vlahovic uscirebbe fuori dai radar della Vecchia Signora, ma senza una cessione a gennaio, in estate i bianconeri dovrebbero avere vita più facile.

Commisso non può tirare la corda

A Firenze sanno bene, infatti, che la Juventus ha il gradimento del calciatore e che all’ultimo anno di contratto il rischio sarebbe quello di forzare troppo la mano andando a perdere il calciatore a zero a febbraio del 2023. Insomma, in estate Commisso dovrà abbassare notevolmente le pretese (40 milioni?) e soprattutto avere l’ok di Vlahovic al club che presenterà l’offerta migliore.