Juventus calciomercato: nell’attacco del futuro Kane e Mbappé?

A giugno la Juventus pensa ad una mezza rivoluzione in attacco, Higuain e Douglas Costa destinati a partire

juventus calciomercato kane mbappé

Nessuno stravolgimento a gennaio, ma al termine della stagione la Juventus sarà sicuramente una delle protagoniste del calciomercato. Previsto un importante restyling in attacco, attualmente composto da elementi in avanti con gli anni o logori e per nulla affidabili. Secondo quanto scrivono in Spagna, il club del presidente Andrea Agnelli avrebbe deciso di puntare direttamente su grossi calibri per la stagione 2020-2021 tanto da sfidare il Barcellona per Harry Kane del Tottenham.

Juventus calciomercato: asta per Kane

Il centravanti inglese, 27 anni, è attualmente fermo ai box altrimenti si dice in Spagna che i blaugrana avrebbero fatto agli Spurs una proposta shock per portarlo in Spagna subito e sostituire Luis Suarez, la cui stagione è finita anzitempo. In estate le cose saranno più complicate, perché la concorrenza per Kane sarà più agguerrita. La Juventus, infatti, sembra fare sul serio, ma occhio anche al Real Madrid, che già in altre occasioni ha effettuato dei sondaggi per il bomber di José Mourinho.

Mbappé il pallino di Agnelli

E non è tutto, perché è ormai noto da tempo che Andrea Agnelli abbia un debole per Kylian Mbappé, 21enne attaccante del Paris Saint Germain e della nazionale francese campione del mondo. A quanto pare, però, anche il calciatore avrebbe un debole per la Signora e in un’intervista concessa alla Gazzetta dello Sport ha ribadito di ispirarsi a Cristiano Ronaldo. Dopo aver confermato di essere concentrato solo sull’oggi, Mbappé ha rimandato a giugno ogni discorso sul suo futuro, ammettendo: “La Juventus è a priori una squadra forte e lo dimostrano le finali di Champions giocate nelle ultime stagioni. Ai bianconeri è sempre mancato quel qualcosa che fa la differenza – prosegue – ma ormai ce l’hanno proprio con Ronaldo, il giocatore che ti fa vincere le cose importanti. Quindi anche quest’anno la Juventus rimane tra le favorite, che poi sono le solite: Barcellona, Real Madrid, Liverpool e le altre di sempre. In più con Sarri, la Juve propone ormai del bel gioco, grazie a un gruppo di giocatori comunque forti a prescindere”.

Attacco da svecchiare

Insomma, la Juve pensa sempre in grande, ma ovviamente gli innesti prevedono per prima cosa delle uscite. Il principale indiziato a fare posto in attacco è Gonzalo Higuain (32), che quest’anno si sta rivelando molto utile, ma negli ultimi tempi, a parte gli sprazzi di tridente, Sarri gli ha preferito nelle partite che contano sempre Paulo Dybala. Da capire cosa farà CR7, che tra pochi giorni compirà 35 anni. Dovrebbe andare via anche Douglas Costa, 29 anni e un talento immenso, ma come ribadito da Sarri ieri in conferenza stampa è fragile a livello muscolare e trascorre gran parte delle stagioni da indisponibile. Praticamente impossibile fare affidamento su di lui se vuoi competere su tre fronti.