Juventus a caccia di un attaccante per gennaio, ma chi parte?

Giroud e Milik sono in cima alla lista di Paratici, ma serve una cessione

juventus giroud milik mercato gennaio

La Juventus sta pensando all’innesto di un attaccante durante il mercato di gennaio. Lo scrive oggi il quotidiano Tuttosport, secondo cui la dirigenza bianconera ha preso atto delle difficoltà incontrate in questa prima parte di stagione. Tre attaccanti di ruolo (Ronaldo, Morata e Dybala, con quest’ultimo che spesso gioca da mezzala) non sono sufficienti per affrontare un’intera stagione. Prima è mancato CR7 per 4 gare, ora Morata sarà costretto a saltarne due per squalifica. Insomma, la coperta è corta e si valutano principalmente due nomi, quello di Olivier Giroud (34) e Arkadiusz Milik (26), entrambi in scadenza a giugno 2021.

Giroud idea low cost

Giroud lascerà con ogni probabilità il Chelsea a giugno, poiché non sembrano esserci trattative per il rinnovo, ma il divorzio potrebbe essere anticipato. Considerato che il suo stipendio a Londra è di 3 milioni di euro, con il decreto crescita alla Juventus costerebbe meno di 4 milioni di euro lordi. I londinesi non opporrebbero molte resistenze, anche se potrebbero chiedere un leggero indennizzo.

Il Napoli non fa sconti per Milik

Più complessa la posizione di Milik, con il quale la Juve aveva già un accordo sulla base di un quinquennale da 4,5 milioni netti l’anno. Poi non se n’è fatto nulla per via delle resistenze di De Laurentiis, con cui il calciatore ha in corso una diatriba per questioni di diritti. Nonostante il centravanti polacco si potrà accordare con un nuovo club gratis a partire dal 1 febbraio, per cederlo entro fine gennaio il patron del Napoli chiede almeno 16 milioni. Una cifra eccessiva proprio per quanto detto in precedenza.

Juventus bloccata in uscita

Comunque sia, l’eventuale acquisto di un altro attaccante presuppone il suo impiego in Champions League, ragion per cui deve necessariamente partire qualcuno dei giocatori attualmente in lista. A rischio c’è Chiellini, che non riesce a fare praticamente due allenamenti di fila in gruppo, ma rimanere con tre centrali di ruolo non è il massimo della vita. Bernardeschi è in salita nelle gerarchie di mister Pirlo e non sembra essere in uscita a gennaio, così come Ramsey, dal quale il tecnico si dice impressionato. Chi lascerebbe Torino per fare spazio ad una punta? Dybala è spesso in mezzo alle chiacchiere di radio mercato, ma una sua cessione a metà stagione andrebbe oltre il clamoroso.