Juventus, bilancio 2021-2022: verso un rosso di 250 milioni

Il dato emerge dalla semestrale di Exor, che controlla la maggioranza del club bianconero

juventus bilancio 2021 2022

La Juventus chiuderà il bilancio 2021-2022, ovvero quello relativo al 30 giugno 2022 con un rosso di circa 250 milioni. Lo riferisce Calcio&Finanza, dopo aver analizzato la semestrale di Exor, la holding della famiglia Agnelli-Elkann che controlla il pacchetto di maggioranza del club bianconero, relativa al periodo gennaio-giugno 2022. Da questa relazione emerge che la Juve ha chiuso il secondo semestre con perdite per 132 milioni di euro, che sommati al rosso dei precedenti 6 mesi di 119 milioni lascia presagire un totale vicino al 250 milioni di euro.

Dalla semestrale Exor il dato sul bilancio della Juventus

I numeri potrebbero variare leggermente, ma come successo negli anni precedenti, il dato derivante dai conti Exor è generalmente attendibile per avvicinarsi a quello che poi ufficializzerà la Juventus. Il prossimo consiglio d’amministrazione della società presieduta da Andrea Agnelli è in programma tra il 16 e il 23 settembre e in quell’occasione sarà approvato il dato ufficiale, che potrebbe subire qualche aggiustamento rispetto alle anticipazioni Exor. In linea generale, si va verso un rosso superiore a quello dell’esercizio  2020/21, considerato che allora la Juventus chiuse a -209,9 milioni di euro.

Quinto rosso di fila

In totale, sarebbe il 5° rosso di bilancio consecutivo: 209,9 milioni nel 2020/21; 89,7 milioni nel 2019/20; 39,8 milioni nel 2018/19; 19,2 milioni nel 2017/18.