in

La Juventus balla sulle punte: per Icardi devono partire in tre

icardi juventus punte

La Juventus lavora per completare la rosa a disposizione di Maurizio Sarri. Messi a segno già diversi colpi, Fabio Paratici lavora anche in uscita, perché attualmente sono diversi gli elementi in esubero e che bloccano gli innesti in alcuni punti strategici individuati dal tecnico. L’attacco sarà composto da cinque elementi e già quattro hanno avuto la conferma: Ronaldo, Douglas Costa, Bernardeschi e Dybala. Rimane libera una sola casella, dunque, che secondo i quotidiani sportivi potrebbe essere occupata da Mauro Icardi.

Al netto della concorrenza del Napoli, la Juve è veramente interessata al numero 9 argentino, ma senza fretta. È l’Inter che deve cederlo obbligatoriamente e con il passare delle settimane il suo valore non può che abbassarsi. Nel frattempo, però, la dirigenza bianconera dovrà fargli spazio cedendo ben tre elementi. Si parte da Gonzalo Higuain, che la Juventus sta spingendo verso la Roma, soluzione che al momento non convince del tutto il Pipa. Parlerà con Sarri, ma non ha molte chance di rimanere Mario Mandzukic, centravanti croato che ha offerte da Premier League, Bundesliga e Cina.

Juventus – Kean: il bivio

E poi c’è sempre Moise Kean, elemento che non occupa posti nelle liste, ma che rimarrebbe come 6° attaccante e possibilità di impiego molto basse. Con Mino Raiola i contatti sono frequenti e le soluzioni possibili per il baby bomber sono sostanzialmente due. Rinnovo con la Juventus e cessione in prestito oppure addio a titolo definitivo per non meno di 30-40 milioni di euro. Le offerte, anche in questo caso, non mancano, sia dall’Italia sia dall’estero.