Juventus-Atalanta 2-1: Di Maria e Milik ribaltano la Dea

Grande primo tempo dei bianconeri: vantaggio meritato.

Juventus Atalanta
Juventus Atalanta

La Juventus per rispondere alla penalizzazione di 15 punti inflittagli, l’Atalanta per continuare la corsa Champions League. Sono questi i temi del posticipo della 19^ giornata di Serie A tra gli uomini di Allegri e quelli di Gasperini. Di seguito la cronaca della partita dello Stadium.

Juventus-Atalanta, il primo tempo

jvue conte
(Photo by ALBERTO PIZZOLI/AFP via Getty Images)

La gara parte subito forte. Prima un tiro di Milik dal limite ben parato da Musso, poi il vantaggio dell’Atalanta dopo 4 minuti con Lookman che infila Szczesny con un tiro dal limite sul quale il polacco ha grosse responsabilità nella mancata respinta. I bianconeri non demordono e tentano subito una reazione con Locatelli che al minuto 12 calcia di poco alto dal limite. Subito dopo grandissima giocata di Di Maria dal limite ma il tiro arriva debole tra le braccia di Musso. Al quarto d’ora del primo tempo Gasperini perde Palomino e lancia l’ex Demiral. A metà primo tempo Ederson stende Fagioli in area: il VAR concede il rigore ai bianconeri che Di Maria trasforma con freddezza. Gli uomini di Allegri continuano a spingere e trovano il raddoppio con un fantastico gol di Milik su assist dalla destra di Fagioli. La Juventus gestisce con tranquillità il vantaggio grazie alla qualità di Di Maria, in stato di grazia. L’argentino sta prendendo per mano la squadra in un momento complicato. Si va al riposo senza ulteriori scossoni con la Vecchia Signora meritatamente in vantaggio.