La Juventus si arrende: “Ridotte possibilità di fare la Superlega”

Il comunicato del club bianconero dopo che tutti gli altri club si sono smarcati

juventus superlega addio

La Juventus alza bandiera bianca:dopo i comunicati di Atletico Madrid, Milan e Inter, seguiti a quelli dei 6 club inglesi arrivati nella notte, la SuperLega è definitivamente naufragata. Il club bianconero ne prende atto e con una nota prende ufficialmente posizione. “Con riferimento al comunicato stampa diramato da Juventus Football Club S.p.A. in data 19 aprile 2021, relativo al progetto di creazione della Super League, e al successivo dibattito pubblico – si legge nel comunicato – l’Emittente precisa di essere al corrente della richiesta e delle intenzioni altrimenti manifestate di alcuni club di recedere da tale progetto, sebbene le necessarie procedure previste dall’accordo tra i club non siano state completate”.

Juventus: “Progetto con ridotte possibilità di compimento”

Insomma, non ci sono più i margini affinché la competizione sia messa in piedi senza la maggior parte dei club inizialmente firmatari. Questo, però, non cambia gli obiettivi futuri della Juventus: “In tale contesto – continua la nota – Juventus, pur rimanendo convinta della fondatezza dei presupposti sportivi, commerciali e legali del progetto, ritiene che esso presenti allo stato attuale ridotte possibilità di essere portato a compimento nella forma in cui è stato inizialmente concepito. Juventus – conclude – rimane impegnata nella ricerca di costruzione di valore a lungo termine per la Società e per l’intero movimento calcistico”.