La Juventus apre alla cessione di quote ad un nuovo investitore

La famiglia Elkann-Agnelli potrebbe far entrare in società un fondo di private equity

juventus quote investitore

La Juventus che ha necessità di reperire liquidità, sta pensando all’ingresso in società di un nuovo investitore. Ne parla oggi il Corriere dello Sport, che domenica mattina è stato l’unico a parlare dell’imminente creazione di una Superlega. Con la nuova competizione in stand-by e un bilancio che potrebbe chiudersi a giugno con un rosso da -200 milioni senza plusvalenze corpose, la Juve starebbe pensando ad un piano B.

La Juventus cede il 10-20% ad un fondo?

John Elkann aprirebbe sostanzialmente all’ingresso di un fondo di private equity come nuovo socio di minoranza. Il controllo della maggioranza della società rimarrebbe comunque ad Exor, che cederebbe quote tra il 10 e il 20%. L’indiscrezione circola in ambienti finanziari da qualche tempo.

Il futuro di Andrea Agnelli

Queste voci si affiancano a quelle secondo cui Elkann non sarebbe comunque contento di quanto accaduto negli ultimi giorni. Al momento le dimissioni o il siluramento di Andrea Agnelli – il più esposto nella questione Superlega – sono da escludere, ma come da sempre avviene in famiglia, a bocce ferme i panni sporchi si laveranno in casa. La posizione del presidente della Juventus si valuterà al termine della stagione e tra le ipotesi c’è la sostituzione con il cugino Alessandro Nasi.