Juventus news Primo Piano

Juventus – Allegri: c’è aria di crisi, i possibili sostituti

Massimiliano Allegri Juventus

Crisi tra la Juventus e Massimiliano Allegri: in primavera la resa dei conti, il toscano verso la Premier League, ecco i nomi più caldi per la sostituzione

Tra la Juventus e Massimiliano Allegri sembra si sia rotto qualcosa. Il rapporto non è più solido come nei mesi scorsi, al di là della sfuriata del tecnico toscano a Doha dopo la sconfitta in Supercoppa. L’allenatore ce l’ha per certi versi con la dirigenza: chiede da tre anni un trequartista che non è mai stato comprato, in estate aveva auspicato l’arrivo di due centrocampisti, ma niente… Sarà probabilmente accontentato a gennaio, ma non è detto che chi arrivi possa giocare in Champions e l’impressione è che il campionato lo si possa vincere anche con la rosa attuale.\r\n\r\nLe questioni più calde degli ultimi giorni sono rappresentate da Dybala e Higuain. Il primo, rientrato dall’infortunio, ha dimostrato sofferenza per le ripetute panchine: si sentiva già pronto, ma non per il tecnico, che gli ha preferito sempre Mandzukic. Discorso per certi versi analogo sul ‘Pipita’: alla società non sono piaciute le numerose esclusioni iniziali dell’argentino, scrive la ‘Gazzetta dello Sport’. Ovviamente, i dirigenti non interferiscono nelle scelte tecniche, ma a quanto pare c’è un po’ di insoddisfazione da ambo le parti.\r\n\r\nDel resto, lo stesso Allegri ha chiarito in una recente conferenza stampa che essendo in scadenza a giugno 2018, non inizierà la stagione con un solo anno di contratto. Non vuole allenare una squadra che sa già che il tecnico andrà via a fine stagione. In primavera, dunque, ci sarà il tanto atteso incontro con la società: o sarà rinnovo fino al giugno del 2019, oppure divorzio.\r\n

Juventus: chi per il dopo Allegri?

\r\nIpotesi che sale in queste ultime settimane, con l’avanzare anche dei nomi di possibili sostituti. Mentre per allegri si spalancherebbero le porte della Premier League (piace molto all’Arsenal), la panchina bianconera potrebbe andare ad un ex calciatore bianconero. In pole c’è quel Paulo Sousa che a giugno divorzierà dalla Fiorentina. Il sogno sarebbe Diego Simeone, ma è assai difficile. Più fattibile Jardim del Monaco o Di Francesco del Sassuolo.\r\n\r\n