Juventus: accordo triennale con un nuovo sponsor

Soldi freschi nelle casse della Juve: Bud diventa birra ufficiale della Signora

bud juventus sponsor

La Juventus ha firmato un accordo triennale con un nuovo sponsor: si tratta di Bud. La nota lager americana facente parte del gruppo Anheuser-Busch InBev (AB InBev) diventa così birra ufficiale del club bianconero per i prossimi tre anni. L’accordo prevede attivazioni digitali, campagne pubblicitarie e progetti speciali pensati per i supporters della Signora e per i consumatori della bevanda.

Giorgio Ricci, Juventus Chief Revenue Officer, commenta così l’accordo che porta altri soldi freschi nelle casse del club torinese. «Siamo felici di accogliere Bud tra i nostri partner in qualità di Official Beer – le parole riportate dal sito Juventus.com – . La globalità del suo marchio è stata spesso espressa negli ultimi anni attraverso campagne pubblicitarie che sono ancora nella memoria di tutti o con la spettacolarizzazione di alcuni dei più grandi eventi, tra cui il Super Bowl e la Coppa del Mondo di Calcio. Quest’attenzione all’Entertainment sarà centrale nella partnership che ci legherà per le prossime Stagioni».

Raggiante Benoit Bronckart, Amministratore Delegato di AB InBev Italia: «Bud, The King of Beers, si unisce a una leggenda del calcio e diventa oggi la birra ufficiale della Juventus. Sono entusiasta della partnership tra queste due icone mondiali di eccellenza. Così come lo sport, la birra unisce le persone da migliaia di anni e non vediamo l’ora – conclude – di poter celebrare le prossime vittorie della Juventus insieme alla squadra e a tutti i suoi tifosi».