Juve, le ultime dal campo: il programma nella sosta

Max Allegri dirige un gruppo privo dei Nazionali e si concentra sul recupero degli infortunati prima del rush finale.

juve ultime campo infortunati miretti pogba rientro
(Photo by MARCO BERTORELLO/AFP via Getty Images)

Durante la sosta la Juve continua a lavorare sul campo in vista delle ultime gare dell’anno. Da aprile a giugno i bianconeri saranno protagonisti del rush finale che può portare alla clamorosa rimonta Champions. Ma serve il recupero degli infortunati.

La sosta per le Nazionali serve alla Juve per ricaricare le batterie. Dopo il tour de force degli ultimi mesi sui tre fronti, i bianconeri mettono nel mirino l’ultima parte di stagione. 11 giornate di campionato, le due semifinali di Coppa Italia – più l’eventuale finale – e i quarti di finale di Europa League, con la speranza di proseguire e giocarsi il trofeo a Budapest. Intanto Max Allegri lavora alla Continassa con i pochi giocatori che non sono in giro per il mondo con le proprie Nazionali e si concentra soprattutto sul recupero degli infortunati.

Ultime Juve, come prosegue il recupero degli infortunati: da Miretti a Pogba, tutti puntano al rientro

juve ultime campo infortunati miretti pogba rientro
(Photo by MARCO BERTORELLO/AFP via Getty Images)

Nella giornata di ieri la Juve ha svolto l’ultima sessione di allenamento prima dei tre giorni di riposo concessi da Allegri, con il gruppo che è atteso martedì alla Continassa. Lavoro blando sul campo fra torelli, esercitazioni tattiche attacco contro difesa e partitella finale. Senza la maggior parte della rosa, il tecnico livornese si concentra sul recupero degli infortunati, soprattutto a centrocampo. Al centro dell’attenzione c’è sempre Paul Pogba, reduce dall’ennesimo problema fisico. La speranza è di averlo al 100% per la sfida di Europa League contro lo Sporting il 13 aprile. Occhi puntati anche su Fabio Miretti, che ha lavorato parzialmente con il gruppo e sembra essere sulla via del rientro. Possibile una sua convocazione per il match contro il Verona.

Da monitorare poi le condizioni di Fagioli, infortunatosi con la Nazionale Under 21, così come quelle di Bonucci, tornato indietro da Coverciano acciaccato. Infine, per Federico Chiesa si attende il responso del consulto con il professor Fink a Innsbruck lunedì per il ginocchio dolorante.