Calciomercato Juventus

La Juve sogna Mbappé: Agnelli studia la fattibilità del colpo

mbappe juve

Andrea Agnelli vuole portare alla Juve un Cristiano Ronaldo giovane: l’obiettivo dichiarato è Kylian Mbappé, 20enne centravanti francese del PSG

Andrea Agnelli lavora ad un nuovo colpo alla Cristiano Ronaldo e l’indiziato numero uno sarebbe Kylian Mbappé, 20enne attaccante del Paris Saint Germain. È a lui, secondo La Repubblica, che il presidente bianconero si riferiva quando a settembre scorso dichiarò: “Dobbiamo metterci nelle condizioni di prendere il prossimo Ronaldo, ma questa volta di prenderlo a 25 anni”. Sul portoghese la Juventus ha investito qualcosa come 400 milioni di euro tra cartellino e ingaggio, una cifra che la Signora sta già recuperando giorno dopo giorno tramite l’insieme di tante cose, ovvero l’aumento delle entrate dagli sponsor, la visibilità maggiore del brand sui social network e nei mercati emergenti e tante altre voci di bilancio.

Insomma, l’acquisto di CR7 non è stato solo un investimento tecnico, ma anche finanziario. La Juve, però, vuole tornare a comprare campioni prima che arrivino verso il finale di carriera e in questo senso il 20enne Mbappé rappresenta il profilo perfetto. Il fenomeno francese attualmente al Paris Saint Germain è costato qualcosa come 180 milioni di euro e non cambierà casacca per meno di quella cifra. Una somma che non spaventa affatto la Vecchia Signora, ormai consapevole di poter reperire le cifre per colpi di questo tipo. Rispetto a Ronaldo, inoltre, Mbappé non è ancora un’industria, ma la si potrebbe creare intorno.

Il francesino ha un suo sponsor tecnico personale (Nike), un partner (Hublot, marca di orologi che curiosamente lavora anche a stretto contatto con la Juve) ma non ha agenti, poiché i suoi interessi sono curati dai genitori papà Wilfried e mamma Fayza, che si fanno aiutare da un pool di avvocati parigini. Insomma, attorno a Mbappé la Juventus potrebbe costruire una rete di introiti da gestire con sponsor e altri partner commerciali. L’ingaggio è inoltre alla portata: si tratta di 10 milioni annui, praticamente la stessa cifra che percepisce Dybala con i bonus.

Dybala fa posto a Mbappé alla Juve?

Stando alle prime stime, su Mbappé la Juve dovrebbe sostanzialmente investire 500 milioni circa, tra cartellino e ingaggio, ma poi se ne potrebbero ricavare molti di più. La concorrenza, al momento, è rappresentata dal Real Madrid, club per il quale il francesino fa il tifo sin da piccolo, anche se il suo idolo è proprio CR7 e giocarci assieme prima che il portoghese si ritiri è uno dei suoni sogni. Ovviamente, per la Juve l’eventuale acquisto di Mbappé implicherebbe qualche cessione eccellente e tutti gli indizi portano a Paulo Dybala, dal quale i bianconeri potrebbero incassare una cifra compresa tra gli 80 e i 100 milioni di euro.