Calciomercato Juventus

Juve: se non arriverà Marcelo, il futuro a sinistra sarà di Rogerio

rogerio juve

Da Alex Sandro a Marcelo oppure Rogerio: il futuro della corsia sinistra della Juve rimarrà a tinte verdeoro, cresce il 20enne prestato al Sassuolo

La Juve tratta con Alex Sandro il prolungamento di contratto, pensa a Marcelo del Real Madrid ma il futuro della corsia sinistra potrebbe essere di un giocatore che il club bianconero sta crescendo da alcune stagioni e che ora è in prestito al Sassuolo, Rogerio. Comunque vada, insomma, a sinistra sarebbe comunque un calciatore verdeoro a detenere l’esclusiva, a conferma che quella brasiliana sia una scuola di terzini mancini che al momento non ha eguali al mondo. In Italia al momento c’è davvero molto poco e se fin qui il ct Mancini si è affidato in quel ruolo a De Sciglio e Biraghi, vuol dire che questi due sono attualmente i migliori.

Tornando ad Alex Sandro, pare che la trattativa per il prolungamento si stia protraendo troppo a lungo: in scadenza a giugno 2020, l’ex Porto avrebbe ricevuto una proposta fino al 2022-23 con ingaggio che salirebbe a 4 milioni. Per ora, però, l’intesa non è ancora stata trovata ed è per questo che vengono anche alimentate le voci che riguardano Marcelo. Il terzino del Real Madrid non va propriamente d’accordo con il tecnico Lopetegui e qualora le cose precipitassero, la Juve per lui sarebbe la soluzione numero uno visto che ritroverebbe l’amico Cristiano Ronaldo.

Se non arriverà lui, a sinistra la Juventus potrebbe puntare infine su Rogerio, classe ’98 che gli scout di Paratici hanno individuato nell’Internacional e portato in Italia nel 2016. Da allora, il ragazzo si è diviso tra la Primavera Juve e quella del Sassuolo, dove con Roberto De Zerbi ha trovato la titolarità anche in prima squadra. Il ds della Vecchia Signora lo tiene d’occhio perché il ragazzo sta migliorando rapidamente e chissà che non venga riportato a casa già al termine di questa stagione.

Rogerio: “Farei tanti cross per CR7”

Ecco le sue dichiarazioni rilasciate a Tuttosport a pochi giorni da Juventus-Sassuolo: “Sono cresciuto a livello mentale grazie alla fiducia di Iachini e De Zerbi. La strada è quella giusta, devo continuare così. La gara con la Juventus? Sfidare CR7 sarà emozionante – ammette – , speriamo che aspetti ancora una giornata prima di sbloccarsi. Io alla Juve con Ronaldo? Ora penso solo a fare cross e assist al Sassuolo, ma se in futuro avrò l’onore di tornare alla Juventus spero di farne tanti anche per lui. Modelli? Alex Sandro e Marcelo, sono entrambi fortissimi, il mio obiettivo è diventare un top come loro”.

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi