Juve: sarà Sarri-day o ennesimo rinvio?

sarri juve

Ci siamo: oggi secondo i media mainstream sarà il cosiddetto Sarri-day, ovvero il giorno in cui l’ex tecnico del Napoli sarà liberato dal Chelsea e firmerà con la Juve. Sono passate tre settimane dall’addio di Massimiliano Allegri ed ufficialmente la Juventus non ha ancora un allenatore. Dal giorno della finale di Europa League si è detto che il successore del pluridecorato tecnico toscano sarebbe stato Maurizio Sarri, ma ogni giorno c’è stato praticamente un rinvio fino ad oggi. Abramovic dovrà liberare il tecnico napoletano, non si sa ancora se dietro il pagamento della penale da parte della Juve, che è atteso da un triennale da 6-7 milioni di euro a Torino.

Scaricato da mesi dal Chelsea e dai suoi tifosi (celeberrimo il coro “Fuck Sarriball” per la mancanza di gioco e risultati), Sarri è stato rivitalizzato dalla conquista dell’Europa League. Ora, secondo i giornali più accreditati, avrà finalmente la possibilità di puntare allo scudetto con la Juve e all’Europa che conta. Le alternative sono tutte svanite: Inzaghi ha rinnovato con la Lazio, Mihajlovic con il Bologna, Klopp e Pochettino stanno per prolungare con Liverpool e Tottenham. Rimane il fantasma di Pep Guardiola, al quale però credono sempre meno anche coloro i quali hanno sostenuto strenuamente nei giorni scorsi la sua candidatura.