Juve, Real e Barcellona fuori dallo spot della Champions: ripicca di Ceferin?

Il video che sta suscitando grandi discussioni soprattutto in Spagna

spot champions juventus real barcellona ceferin

Juventus, Real Madrid e Barcellona non compaiono nel primo video promozionale confezionato dall’Uefa per promuovere l’edizione 2021-2022 della Champions League. Il filmato sta facendo molto discutere soprattutto in Spagna, dove sostanzialmente si sta giocando la battaglia legale tra Aleksander Ceferin e la Superlega tramite il tribunale di Madrid. Lo stesso ha da poco intimato l’Uefa a non sanzionare nessuno dei 12 club, nemmeno quelli che sono “fuggiti” dopo meno di 48 ore dall’annuncio della competizione. Tramite una velina passata ai giornali, l’Uefa ha reagito affermando di non aver intenzione di ascoltare il pronunciamento del suddetto tribunale e di attendere invece la Corte Europea.

Ceferin cancella Juve, Real e Barça dallo spot Champions

In attesa di capire se l’Uefa si trova davvero in situazione di monopolio, in violazione delle regole del libero mercato in UE, Ceferin ha dovuto iscrivere Juve, Real e Barça alla Champions League, ma dei tre club non c’è traccia nel promo, nel quale invece sfilano azioni e gol degli altri più importanti club europei. Una mancanza di rispetto nei confronti delle tre società, secondo i più, che con i loro brand e i loro tesserati fanno guadagnare tanti soldi all’Uefa. Ma anche una mancanza di rispetto nei confronti delle tre tifoserie probabilmente più numerose sul continente.

Il video del promo “contro” la Superlega