in ,

Juve, media di 2,52 punti a partita: nessuno come Allegri in Europa

Allegri Juventus

La Juve ha una media di 2,52 punti a partita: in Europa nessuno riesce a tenere il passo della squadra di Massimiliano Allegri. Con la vittoria maturata ieri a Marassi sulla Sampdoria, la Juventus ha ottenuto la 24.a vittoria su 29 partite, con 9 affermazioni e un solo pareggio nelle ultime 10 uscite. Bastano questi numeri per mettere a tacere una volta per tutte le polemiche: anche in Europa, infatti, i bianconeri sono davanti a tutti, se si pensa che il Bayern Monaco non va oltre una media di 2,48 punti a partita (19 vittorie, 5 pareggi e una sconfitta) e il Chelsea di Conte viaggia 2,46 punti a gara (22 vittorie, 3 pareggi e 3 sconfitte).

Negli ultimi 10 anni, solo la Juve di Conte della stagione 2013-2014, è riuscita ad avere una media punti superiore con 2,68. Al quarto posto della classifica stagionale, troviamo il Real Madrid di Zidane con 2,41 di media punti a partita (20 successi, 5 pareggi e 2 sconfitte). Il Barcellona, prossimo avversario della Juventus ai quarti di finale di Champions League, viaggia con 2,25 punti di media (19 vittorie su 28 partite, 6 pareggi e 3 sconfitte).

Buffon: altro record

Record anche per Gianluigi Buffon, capitano bianconero intervistato oggi da Kicker. Con la partita di ieri, il numero uno della Juventus è diventato il giocatore bianconero che in Serie A ha giocato più minuti nella storia: 39.706 minuti giocati, superata la leggenda Giampiero Boniperti (39.680 minuti). “Non è un punto di arrivo, io sposto avanti l’obiettivo…”, il commento di ‘SuperGigi’.