La Juve ha deciso: ecco chi starà fuori dalla lista Champions 2019-2020

Non solo Pjaca e Perin, se non saranno ceduti altri tre staranno fuori dall’Europa

lista champions juve 2019 2020 mandzukic

La Juve ha deciso quali saranno i giocatori che, in caso di mancata cessione, saranno esclusi dalla lista Champions e potranno giocare solo il campionato. Con Marko Pjaca e Mattia Perin ai box automaticamente esclusi, nei prossimi giorni la Juventus comunicherà ufficialmente all’Uefa la lista dei 22 che saranno impiegati nella competizione continentale (mercoledì 29 agosto il sorteggio della fase a gironi). Non ci sarà sicuramente posto per Daniele Rugani, che non è stato nemmeno convocato per la trasferta di Parma.

Il centrale ex Empoli sembrava dover avere definitiva consacrazione con Maurizio Sarri, perché in molti attribuivano le colpe del suo mancato impiego a Massimiliano Allegri. Fabio Paratici sta trattando con la Roma la sua cessione, ma se dovesse saltare (i giallorossi hanno preso tempo), sarà sicuramente escluso dalla lista Champions in favore di Merih Demiral.

Matuidi perde la nazionale?

Se non sarà ceduto, secondo Tuttosport, rimarrà fuori anche Blaise Matuidi, che secondo radio mercato avrebbe rifiutato sia il Monaco sia il ritorno al Paris Saint Germain. L’obiettivo del 32enne campione del mondo vorrebbe cambiare squadra il prossimo anno da svincolato, ma se non giocherà la Champions sarà per lui difficoltoso trovare spazio in campionato per via della presenza di 7 mediani e correrebbe il rischio di perdere gli Europei con la Francia.

Mandzukic scaricato

Discorso analogo per Mario Mandzukic. Il croato ha rifiutato il Manchester United, mentre Bayern Monaco e Barcellona seppur interessate si sono tirare indietro per via del rapporto età/costi d’ingaggio del centravanti. Al quinto anno in bianconero, Iron Mario sarà sicuramente lasciato fuori dalla lista Uefa e in campionato rischierebbe di non giocare quasi mai. Un problema per lui e per la Juventus, che dovrà pagare quasi inutilmente uno stipendio da 12 milioni lordi circa.