Juve chiama Barcellona: senza via libera, Arthur non può allenarsi a Torino

Pirlo vuole avere Arthur dall’inizio della preparazione, ma serve l’ok del Barcellona

arthur juve barcllona via libera

Secondo quanto riferisce il giornale brasiliano UOL, Juve e Barcellona hanno avuto frequenti contatti in queste ore per Arthur. Il centrocampista brasiliano, che è stato scambiato con Pjanic più un conguaglio cash, vuole mettersi a disposizione di Andrea Pirlo sin dall’inizio della preparazione, prevista per il 24-25 agosto. Il problema è che gli accordi presi in precedenza tra i due club prevedono che Arthur e Pjanic possano mettersi al lavoro con i nuovi allenatori a partire dall’1 settembre.

Lite Arthur-Barcellona: la Juve attende

Non dovrebbero esserci problemi ad ottenere i rispettivi ok, anche se le bizze del 23enne centrocampista ex Gremio hanno complicato un po’ le cose. Alla fine della Liga, infatti, Arthur si è rifugiato in Brasile e si è rifiutato di rientrare in Catalogna per prendere parte agli allenamenti in vista della Champions League. Un atteggiamento che ha indispettito e non poco la dirigenza del Barça. Avvocati al lavoro per ricomporre la diatriba senza passare dai tribunali, intanto la Juventus attende fiduciosa. Dalla Catalogna hanno ribadito che non c’è la volontà di fare alcun dispetto al club di Andrea Agnelli, ma il giocatore avrebbe dovuto rispettare i contratti.