Juve calciomercato: Donnarumma-Calhanoglu, doppio sgarbo al Milan?

La Juventus cerca occasioni e colpi low cost per il prossimo mercato

donnarumma calhanoglu juve calciomercato

Il calciomercato estivo della Juve sarà una sessione di occasioni. Con il bilancio che è attualmente in rosso di 113 milioni e viaggia verso il -200, Fabio Paratici dovrà essere ancora più creativo del recente passato. Serviranno circa 100 milioni di plusvalenze, ma soprattutto occorrerà individuare elementi low cost in grado di dare di più degli elementi attualmente in rosa. Ieri è venuto fuori il nome di Boateng, che si svincola dal Bayern, mentre oggi La Repubblica parla di Gianluigi Donnarumma e Hakan Calhanoglu.

Juve calciomercato: Dybala e Morata in bilico

Approfittando del fatto che i due calciatori in scadenza con il Milan non abbiano ancora rinnovato, i bianconeri si starebbero muovendo sotto traccia per piazzare il doppio sgarbo ai rossoneri. Qualora Paratici ci riuscisse, andrebbe poi a fare plusvalenza con la cessione di Szczesny, che ha mercato a livello internazionale. In stallo il rinnovo di Paulo Dybala, in scadenza nel 2022 e mlto lontano da un accordo con la società, ma c’è anche il nodo Alvaro Morata da sciogliere. Escluso categoricamente il riscatto a 45 milioni, pare che la Juventus voglia abbassare anche la cifra attualmente prevista per il rinnovo del prestito (10 milioni).

Ronaldo una storia a sé

Cristiano Ronaldo è in vece un caso tutto a sé: confermato il nervosismo del portoghese, che non sente di aver attorno una squadra all’altezza per primeggiare in Italia e in Europa. Secondo La Repubblica, il suo agente Jorge Mendes sarebbe al lavoro da molto tempo per cercare un’ultima squadra con cui chiudere la carriera lontano da Torino, ma è assai difficile. Le big d’Europa cercano elementi come Haaland e Mbappé, calciatori che ancora hanno tanti anni di carriera davanti. CR7, con il suo ingaggio da 31 milioni e molto poco tempo davanti, rappresenterebbe un investimento a fondo perduto in un momento di grave crisi mondiale. Insomma, tutte le strade portano ad un ultimo anno in bianconero del 5 volte pallone d’oro, che comunque alimenta anche il giro di sponsor attorno alla Juventus.