Juve: battere il Lione per assicurarsi un altro tesoretto dall’Uefa

La qualificazione alle Final Eight porterebbe nelle casse della Juventus almeno 10 milioni di euro in più

juve lione tesoretto uefa

Battere il Lione e superare il turno in Champions League è per la Juventus di Maurizio Sarri un obbligo. Fermarsi agli ottavi di finale contro un avversario modesto significherebbe ridimensionarsi ulteriormente in Europa, considerato che lo scorso anno, all’arrivo di Ronaldo, si disse che la Juve avrebbe potuto vincere la “coppa dalle grandi orecchie” anche con un bambino in panchina. Con un tecnico dalla mentalità europea, dunque, sarebbe ancor più inspiegabile un’eventuale uscita dalla Champions al primo turno ad eliminazione diretta.

Juve: quanto vale il passaggio del turno col Lione

Insomma, serve una vittoria di prestigio, ma anche una boccata d’ossigeno per le casse del club provate dal lockdown. Fin qui, infatti, la Juve ha guadagnato dalla Champions circa 70,3 milioni di euro, tra diritti TV, premi e incassi vari. Superare gli ottavi e qualificarsi per le Final Eight di Lisbona, anche se si giocheranno senza pubblico, significherebbe incassare subito altri 10,5 milioni di euro. Vincendo eventualmente poi anche i quarti e la semifinale, i premi sarebbero ancora più ricchi e porterebbe l’incasso totale oltre i 100 milioni.