Calciomercato Juventus

Juve, altro “aiuto” al Milan: Benatia rossonero a gennaio?

benatia juve milan

Dopo Higuain e Caldara, la Juventus potrebbe cedere anche Benatia al Milan: a gennaio il difensore marocchino vorrebbe cambiare squadra

Dopo Higuain e Caldara, la Juve potrebbe venire ancora in soccorso del Milan cedendo a gennaio Medhi Benatia ai rossoneri. Lo scrive Sportmediaset secondo cui i mal di pancia del difensore marocchino potrebbero portare nel mercato di riparazione ad un nuovo affare sull’asse Torino-Milano. “Ho 31 anni e devo cercare di giocare il più possibile. Vediamo a gennaio che cosa succederà: quanto sono stato utilizzato, se la Juve ha bisogno di me, se vado bene ad Allegri…”, ha dichiarato Benatia dopo la vittoria ottenuta dalla Juventus in campionato contro il Cagliari. Da quando è tornato Bonucci, infatti, l’ex Bayern e Roma gioca con il contagocce, mentre l’anno scorso era sostanzialmente il titolare assieme a Chiellini.

Sull’argomento è tornato nel corso della conferenza stampa alla vigilia di Juve-Manchester United anche Massimiliano Allegri, provando a gettare acqua sul fuoco: “Uno sfogo così ci può stare, per noi è importante”. La realtà è che da qui a gennaio, in base al minutaggio che gli sarà concesso, Benatia deciderà se restare a Torino o meno. Sulle sue tracce c’è proprio il Milan, che deve fare i conti con il grave infortunio occorso proprio a Caldara: i rossoneri avrebbero già proposto un prestito con obbligo di riscatto a giugno fissato sui 15 milioni di euro.

Gli estimatori a Benatia non mancano: alla Juve sono pervenuti sondaggi da parte del Manchester United, cui Paratici lo cederebbe solo in una trattativa per Pogba, ma anche dall’Olympique Marsiglia. A proposito dei francesi, giungono voci di un possibile scambio con Strootman, centrocampista olandese ex Roma che ha varcato le Alpi in estate e che è sempre piaciuto molto alla dirigenza bianconera. Certo è che se davvero dovesse partire Benatia, la Juventus dovrebbe innanzitutto cercare un altro centrale sul mercato, poiché Rugani e Barzagli da soli non garantirebbero a Bonucci e Chiellini la tranquillità di rotazione che Allegri pretende per il settore centrale della difesa. I nomi più caldi sono quelli di de Ligt dell’Ajax (molto costoso), Balerdi del Boca Juniors (15 milioni) e il doriano Andersen, che però nelle ultime settimane è parso in difficoltà dopo un ottimo inizio di stagione.

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi