Juve: già 5 sconfitte, dirigenza furiosa con i giocatori

Un dato così negativo non si verificava dall’anno di Delneri, la vittoria manca da tre gare, come nel 2015

juve 5 sconfitte dirigenza giocatori

La dirigenza della Juventus è molto arrabbiata dopo la sconfitta di Oporto. Lo riferisce Guido Vaciago di Tuttosport, che sottolinea come nel mirino di Paratici e Nedved ci siano prima di tutto i giocatori (il tecnico per ora viene preservato). I numeri cominciano ad essere preoccupanti, perché la Juve non vince da tre partite (pareggio in Coppa Italia con l’Inter e sconfitte contro Napoli e Porto). Tre gare senza vincere non si verificavano dall’inizio della stagione 2015-2016, quando i bianconeri partirono con 2 pareggi e una sconfitta, ma sotto la guida di Massimiliano Allegri furono poi protagonisti di una cavalcata con 23 vittorie, di cui 11 consecutive.

Juve: i dati su sconfitte e vittorie

Quanto alle sconfitte, sono già 5 tra campionato e Champions per Andrea Pirlo e a questo punto della stagione non succedeva dal campionato 2010-2011, quando alla guida tecnica dei bianconeri c’era Luigi Delneri. Quella stagione si concluse con 10 sconfitte in campionato, peggio fece solo Ciro Ferrara l’anno prima con 11. Quanto alle vittorie, su 33 gare ufficiali gli uomini di Andrea Pirlo ne hanno vinte 21 (in campionato 12 su 21): solo Antonio Conte ha fatto peggio negli ultimi 10 anni, ma stiamo parlando della stagione in cui la Juve rimase imbattuta.