Interviste

Jorge Mendes: “Ronaldo ha scelto la Juventus già a gennaio”

jorge mendes ronaldo

Jorge Mendes vince il Golden Boy come miglior agente europeo e dopo la consegna del premio rivela alcuni dettagli del passaggio di CR7 alla Juventus

Jorge Mendes vince il Golden Boy come miglior agente europeo: la cerimonia di premiazione si è tenuta oggi a Torino e a margine della stessa, il potente procuratore lusitano ha rivelato alcuni dettagli del trasferimento di Cristiano Ronaldo alla Juventus. Nei mesi scorsi sono state raccontate tante storie in merito ad uno dei trasferimenti più roboanti della storia del calcio: De Laurentiis ha dichiarato di averlo trattato per primo, così come l’ex ds del Milan Mirabelli. Mendes fornisce una versione un bel po’ diversa: “Il merito è della Juventus – ammette – , del presidente Agnelli e di chi ha preso la decisione di prendere Cristiano. Florentino Perez? Tutto normale, la Juve lo voleva e l’ha comprato”.

Nella trattativa non ci sono state altre squadre e lo stesso CR7 non ha mai pensato ad una maglia diversa che non fosse quella della Juventus: “A gennaio – racconta Mendes – Cristiano mi ha detto che voleva giocare alla Juventus. Ho pensato subito che fosse impossibile. Gli ho detto che era molto difficile, ma di impossibile non c’è nulla. La prima riunione con i dirigenti della Juve è stata a Madrid prima della gara tra Real e Juventus. Poi – continua – ci sono stati altri contatti al telefono e piano piano l’operazione è diventata fattibile. Quanto è durata la trattativa? Due o tre mesi”.

Infine, una battuta su un altro suo assistito, Joao Cancelo: “E’ un giocatore impressionate, che avrà un grande futuro”, conclude Jorge Mendes.