Infortuni Juve: Mandzukic ok con l’Udinese, Benatia da valutare

infortuni juve benatia

Infortuni Juve: chi recupera in vista della prossima partita di campionato? Rientrati da Londra dopo la vittoria contro il Tottenham, i campioni d’Italia della Juventus devono pensare già alla prossima sfida che si giocherà domenica all’Allianz Stadium di Torino. In palio ci saranno tre punti importantissimi per la Vecchia Signora in chiave scudetto, soprattutto dopo la sconfitta del Napoli a Roma. I partenopei, tra l’altro, avranno un turno non molto agevole a Milano contro l’Inter, ragion per cui, il sorpasso potrebbe avvenire anche prima della gara da recuperare contro l’Atalanta. Ovviamente, Allegri deve dosare le forze perché in attesa del ritorno della Champions, i bianconeri avranno comunque tre gare ravvicinate.

Contro l’Udinese dovrebbe tornare dal primo minuto Mario Mandzukic, che fosse stato per lui avrebbe giocato già contro il Tottenham. Il mister ha preferito non rischiarlo, anche se la sua combattività sarebbe potuta essere determinante in quel di Wembley. Il risentimento ai flessori della coscia sinistra è in via di guarigione, ma averlo lasciato a riposo è servito per consentirgli di recuperare ancora meglio. Allegri sembra intenzionato a schierarlo dal primo minuto contro la squadra allenata da Oddo, ma qualora così non fosse, sarebbe sicuramente titolare contro l’Atalanta nel recupero infrasettimanale.

Infortuni Juve: come stanno Benatia e gli altri

Da verificare le condizioni di Medhi Benatia, anche ieri sera uscito un po’ dolorante: per il difensore marocchino, si prospetta un turno di riposo contro i friulani, al suo posto il maggiore indiziato è ovviamente Daniele Rugani. Possibile turnover anche a centrocampo, dove si candida ad una maglia da titolare Claudio Marchisio. Tra i pali, invece, dovrebbe toccare a Szczesny, con Mattia De Sciglio rientrante nel ruolo di terzino destro. Ancora lontano il rientro di Cuadrado, mentre tra pochi giorni si saprà se Bernardeschi dovrà operarsi al ginocchio o se le terapie che sta seguendo gli consentiranno di tornare presto in campo.